Breaking News

Fa acquisti con banconote false. 19enne arrestato

Schio – Attenzione alle banconote false. Ne sono saltate fuori alcune infatti, nel pomeriggio di ieri, 23 dicembre, a Schio dove un giovane ha tentato di spenderle presso alcune bancarelle del mercatino di Natale. E’ successo verso le 16,30, quando il ragazzo, il 19enne Eddy Fabris, di Grantorto, nel padovano, ha acquistato un sapone ecologico da circa cinque euro in una bancarella di prodotti per il benessere, in Piazzetta Garibaldi, pagandolo con una banconota 50 euro.

Data la notevole presenza di persone e l’ottima qualità della contraffazione, la titolare della bancarella, la 49enne Veneziana R.V., non si è accorta di nulla ed ha dato il resto. Un suo collaboratore però, M.Q., 50enne di Spinea, ha visto che la banconota era strana, anche grazie al fatto che aveva lavorato, in passato, nell’antitaccheggio presso vari esercizi commerciali. Ha quindi seguito il ragazzo e lo ha visto mentre tentava di spendere un’altra banconota da 50 euro, in un’altra bancarella. A quel punto è intervenuto, costringendo il ragazzo a rimborsare le banconote contraffatte e facendogliele strappare.

Fatto questo, il giovane si è dileguato, mentre M.Q. ha informato dell’accaduto due volontari della Protezione civile Anc di Schio, presenti ai mercatini sulla base di una convenzione stipulata con il Comune di Schio. Tra di loro c’era anche l’ex comandante della stazione dei carabinieri di Schio, Sergio Asciolla, attualmente in pensione, che ha fatto partire le ricerche del soggetto e si è diretto verso la vicina stazione ferroviaria, ritenendo che il giovane potesse allontanarsi in treno.

Raggiunti in breve dalle pattuglie della polizia locale, i volontari hanno ben presto trovato il ragazzo, che aveva ancora nel portafogli tre banconote false, le due strappate e circa 400 euro in tagli più piccoli, presumibilmente resti di altri acquisti con denaro contraffatto. Il giovane aveva anche degli scontrini di altre compere effettuate, oltre che a Schio, anche a Mason e Breganze. Naturalmente il ragazzo è stato arrestato, accusato di spendita continuata di banconote contraffatte e truffa aggravata a danno dei commercianti ambulanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *