Breaking News
Il gol del Vicenza, di Razzitti, nel primo tempo, in uno screenshot da Eleven Sports Tv
Il gol del Vicenza, di Razzitti, nel primo tempo, in uno screenshot da Eleven Sports Tv

Calcio, pareggio amaro tra Vicenza e Albinoleffe

Vicenza – E’ un pareggio che lascia l’amaro in bocca quello ottenuto oggi, allo stadio Menti, da un Vicenza che pur aveva iniziato bene la partita, contro un avversario da non sottovalutare ma pur sempre ultimo in classifica, l’Albinoleffe. Ed invece è stata proprio quest’ultima squadra, alla fine, ad aver dimostrato più grinta e determinazione, più ordine nel gioco, e forse anche a rendersi pericolosa in un maggior numero di occasioni.

Bello il primo tempo dei biancorossi, e ricca di emozioni e spettacolo in generale la prima frazione di gioco… La prima mezz’ora scorre in un sostanziale equilibrio, ma i ritmi sono alti, e le occasioni da rete si vedono da una parte e dall’altra. La più nitida è di segno biancorosso, con Razzitti che schiaccia di testa ad un passo dalla porta, ma il pallone rimbalza verso l’alto ed esce sfiorando la traversa.

Passa un quarto d’ora ed è proprio Razzitti, al 36′, a portare in vantaggio il Vicenza spingendo in rete il pallone da due passi, a porta vuota, dopo che il portiere avversario lo aveva perso non trattenendo un lancio di Giacomelli. La partita diverte comunque, ed il Lane sembra in grado di guidare le danze, finché si va negli spogliatoi fiduciosi comunque in un risultato positivo.

Nel secondo tempo però la partenza dell’Albinoleffe è bruciante e, dopo pochi minuti, già arriva un primo avvertimento per i biancorossi da un gran tiro da fuori area di Sbaffo, che sfiora il palo alla destra di Grandi. Poco dopo, al 9′, è proprio Grandi a pareggiare il conto, anche stavolta con un forte destro da fuori area, che passa tra una selva di gambe e la cui traiettoria è per altro deviata da un difensore biancorosso. La palla si alza e sorprende l’estremo difensore del Vicenza, insaccandosi. E’ 1-1 ed è tutto da rifare.

Ma l’Albinoleffe a questo punto non concede molto, ed anzi riesce a rendersi pericoloso, in contropiede, in alcune occasioni. I biancorossi, da parte loro, cercano di riportarsi in vantaggio per tutto il secondo tempo, senza però andarci mai davvero vicini.

Gli ultimi minuti poi sono all’insegna del nervosismo, persino concitati alla fine. Giacomelli è riuscito, ancora una volta, a farsi ammonire per proteste e, proprio negli ultimi istanti, si è anche rischiata la rissa e due uomini, uno per parte, Salvi nel Vicenza e Romizi nell’Albinoleffe, sono stati espulsi. Il triplice fischio dell’arbitro è accompagnato da altri fischi: quelli dei tifosi della curva sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *