Breaking News
La gioia di Maistrello dopo il gol...
La gioia di Maistrello dopo il gol...

Calcio, contro la Giana il Vicenza torna a vincere

Gorgonzola (MI) – Finalmente il Vicenza è tornato alla vittoria, portando a casa, questa sera, tre punti importantissimi dalla trasferta lombarda contro la Giana Erminio. A decidere l’incontro è stato un gol di Maistrello, un provvidenziale tocco di testa all’indietro con cui la torre biancorossa ha insaccato anticipando il portiere avversario. Tra l’altro qualche minuto prima lo stesso Maistrello, subentrato a Razzitti, aveva centrato il palo con un bel tiro al volo da centro area.

Due acuti nel finale di partita dunque, che hanno dato luce ad una prestazione del Lane che invece non aveva entusiasmato fino a quel momento. Il copione dell’incontro è stato infatti lo stesso dell’ultimo periodo dei biancorossi, caratterizzato da scarsa incisività e da qualche distrazione. La Giana è riuscita a costruire azioni pericolose in molte occasioni durante il match, soprattutto nel primo tempo, e solo il fatto che la squadra lombarda (che non a caso è ora fanalino di coda della classifica) fatichi a concludere ha evitato che la porta difesa da Grandi fosse trafitta.

La partita nel suo complesso è stata piuttosto combattuta. Il Vicenza ha iniziato bene, propositivo ed aggressivo. Al 6′ Curcio ha impegnato il portiere avversario con un gran tiro dalla distanza, ripetendosi per altro poco dopo. Non sono mancate le occasioni sprecate in casa biancorossa, come la palla capitata, poco dopo la mezz’ora, sul piede di Laurenti, che da ottima posizione ha indirizzato di piatto a rete mancando il bersaglio.

Anche i lombardi si sono dimostrati pungenti, soprattutto con un bel tiro di Palma e con Perna che, al 44′, è andato in gol ma l’arbitro ha annullato perché durante l’azione c’era stato un fallo di mano di Lunetta. Nella prima frazione di gioco comunque si è obiettivamente visto più Giana che Vicenza.

Il secondo tempo vede le due squadre alternarsi, con iniziative ora da una parte ora dall’altra, ma tutte assai poco incisive. Non ci sono insomma grandi emozioni, né palle gol rilevanti, tanto che non mancano le proteste dei tifosi sugli spalti, e peraltro davvero molti sono quelli di segno biancorosso.

Si teme insomma un altro pareggio incolore, ma proprio nel finale, come detto, Maistrello trova il guizzo vincente e i tre punti. Un toccasana per il Vicenza, e una buona partenza per Michele Serena, allenatore da qualche giorno soltanto al posto di Colella. Può dire di aver cominciato con una vittoria, sebbene nulla si sarebbe potuto imputare a lui se il risultato fosse stato invece diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *