Breaking News

Arzignano, più sicurezza con le nuove telecamere

Arzignano – Presentato questa mattina, al Comando di polizia locale di Arzignano, il nuovo sistema di videosorveglianza che controllerà il territorio comunale. Con un investimento di circa 93 mila euro, l’amministrazione comunale ha provveduto alla sostituzione dei tredici occhi elettronici già presenti e al potenziamento dell’attuale rete di telecamere Targa System. Quattro i nuovi varchi elettronici installati, i quali, assieme ai tre già installati (operativi dal 2014), monitoreranno, secondo le stime, il transito di circa 36 milioni di veicoli ogni anno.

Per quanto riguarda l’intervento eseguito, i vecchi modelli di videocamere sono stati sostituiti con dispositivi più aggiornati e performanti, dotati di tre o quattro ottiche statiche indipendenti ad alta definizione, racchiuse in un unico corpo macchina di tipo dome. “E’ stata inoltre realizzata – precisa una nota diramata in proposito – una nuova rete di trasporto delle immagini in fibra ottica, che permetterà al Comune di non pagare più canoni per la connettività attualmente fornita da un operatore in banda radio licenziata”.

“Il potenziamento del sistema di lettura targhe, con l’aggiunta di quattro nuovi varchi in zona industriale, consentirà prestazioni molto superiori ed una notevole longevità tecnica della rete. La fibra ottica, infatti, per sua natura si adatta senza problemi alle nuove apparecchiature, semplicemente cambiando le interfacce”.

“Probabilmente – ha evidenziato il presidente del consiglio comunale Enrico Marcigaglia, – quella di Arzignano sarà tra le prime zone industriali in Italia ad essere completamente perimetrata e telesorvegliata 24 ore al giorno. L’obiettivo è quello di tracciare tutti ingressi e tutte le uscite, allo scopo di prevenire qualsiasi fenomeno di illegalità”.

“I cittadini e le famiglie saranno più sicuri – ha spiegato il vicesindaco, Alessia Bevilacqua – le videocamere ad alta definizione in luoghi come piazza Marconi o la stazione saranno uno strumento davvero utile contro gli atti di vandalismo o per l’identificazione di persone malintenzionati”.

Dando uno sguardo ai dati, dal 2015 ad oggi la rete di videosorveglianza Targa System di Arzignano ha permesso di scoprire 1507 mancate revisioni (500 solo nel 2018) e 321 veicoli senza assicurazione (104 quest’anno). Ma c’è di più, perché i varchi elettronici e le altre telecamere di videosorveglianza hanno permesso di risolvere diversi casi di pirateria stradale o di allontanamento dei responsabili in caso di infrazioni o piccoli incidenti

Il caso più emblematico risale al 27 giugno di quest’anno, nel centro di Arzignano, dove un automobilista si è allontanato dopo aver investito uno scooterista di 21 anni, rimasto seriamente contuso. Proprio grazie alle telecamere del varco fra Chiampo ed Arzignano, la polizia locale è risalita all’identità dell’investitore, che è stato denunciato per omesso soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *