Breaking News
Un centinaio gli abeti dell'Altopiano proposti al mercato di Campagna Amica come alberi di Natale
Un centinaio gli abeti dell'Altopiano proposti al mercato di Campagna Amica come alberi di Natale

Alberi di Natale dagli abeti sradicati dal maltempo

Vicenza – Più di cento abeti provenienti dall’Altopiano di Asiago e raccolti tra gli alberi sradicati dal maltempo delle scorse settimane, saranno in vendita nel fine settimana dell’8 e 9 dicembre, dalle 9.30, al mercato coperto di Campagna Amica in contra’ Cordenons a Vicenza, davanti al liceo Pigafetta, ed anche al mercato di Campagna Amica di Malo, nell’area coperta della Cantina sociale Val Leogra.

Il ricavato della vendita di questi alberi di Natale sarà impiegato per aiutare la ripresa dei territori feriti e per regalare una seconda vita alle piante colpite lo scorso ottobre. Coldiretti, Federforeste e Pefc sono impegnati nella rimozione degli abeti caduti e nella loro valorizzazione in occasione del Natale.

“Un’iniziativa di solidarietà importante che coinvolge l’intero territorio nazionale – hanno commentato il presidente provinciale di Coldiretti Vicenza, Martino Cerantola ed il direttore Roberto Palù – alla quale siamo certi che i veneti, ma non solo, risponderanno con la sensibilità e generosità che manifestano sempre nei casi di bisogno. Un’attenzione data anche dal fatto che i vicentini non nascondono il proprio amore per l’Altopiano, che si caratterizza per le distese di abeti, oggi in più parti dilaniate dal maltempo, nonché per un’esposizione solare pressoché unica tra gli altopiani di tutta Europa”.

“Questa proposta – hanno concluso – è stata pensata per dare la possibilità di aiutare in maniera concreta i territori devastati, ma anche per far conoscere l’importanza di scegliere, per Natale, l’albero vero e made in Italy, che concilia il rispetto della tradizione con quello dell’ambiente, a differenza di quelli di plastica, che nascono dal petrolio ed inquinano l’ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *