Breaking News

Abbigliamento donna, le tendenze a cui non dire di no

L’abbigliamento femminile è certamente uno dei “mondi” più ampi, estesi ed eterogenei che la moda ci possa proporre. Ma come orientarsi, allora, alla scelta dei capi di abbigliamento più cool della stagione? Ci sono delle tendenze che dovremmo seguire, e altre che invece dovremmo abbandonare? 

Come ben rammentato dai principali operatori di abbigliamento donna all’ingrosso, spesso anticipatori di quel che accadrà al dettaglio, la moda donna è in continua evoluzione, a partire dalla zona bassa, dove non mancano i graditi ritorni. Sembra infatti che il trend della stagione 2018/19 sia esattamente l’opposto di quello che da qualche anno a questa parte pareva imperversare.

In altri termini, i pantaloni a vita alta, che erano particolarmente in voga negli anni ’80, hanno preso il posto dei pantaloni a vita bassa, che mettevano in risalto la linea dei fianchi. La tendenza contemporanea è invece puntare sul petto e sulle forme, allungando le gambe piuttosto che focalizzando l’attenzione sui già rammentati fianchi.

Per quanto riguarda i tessuti, il denim si conferma un evergreen per la vita di tutti i giorni e per le donne che amano vivere in modo dinamico tra lavoro e tempo libero. Versatile, può sposarsi bene con qualsiasi tipo di outfit.

Sempre in merito ai tessuti, attenzione al prepotente ritorno dei pantaloni in velluto. Un riferimento vintage che non manca di soddisfare le donne più attente alle linee di tendenza. Comodi e personali, è possibile cercare di abbracciare questa scelta in tantissime declinazioni, opzioni e varianti. 

In tutto questo, guai a dimenticarsi della possibilità di adottare capi con fantasie e con stampe. Il tutto, però, sempre dando uno sguardo alla semplicità e all’eleganza, che dovranno rappresentare due veri e propri punti di riferimento per il proprio guardaroba più moderno.

Ad integrazione di tutto ciò, rimane ovviamente un prioritario criterio di selezione: la comodità dei capi di abbigliamento indossati. Guai pertanto a cercare di adottare delle linee troppo stringenti e poco confortevoli: meglio invece puntare sulle “coccole”, sull’oversize e su tutto ciò che può rendere più accogliente il proprio capo di abbigliamento.

È anche per questi motivi che tra i capi di abbigliamento più gettonati nel settore dei capispalla stanno tornando i moda i cappotti più ampi e più soffici. L’over size unito a tessuti morbidi con le finte pellicce o il camel, può infatti rappresentare un vero e proprio valore aggiunto per tutte quelle persone che desiderano poter sfoggiare un capo sì alla moda, ma anche e soprattutto rispettoso della propria scelta di maggiore agio.

Infine, un piccolo cenno sugli accessori. Anche in questo caso, stampe (soprattutto animalier) e fantasie varie potranno avere la meglio, a patto che operino in perfetta sinergia con il proprio abbigliamento. Dunque, se l’abbigliamento è di toni e cromie soft, si può osare con qualche accessorio più eccessivo, mentre se il vostro abbigliamento è già di per se piuttosto vivace, è opportuno cercare di limitare gli estremi con qualcosa di più dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *