Breaking News

Violano i domiciliari e finiscono in carcere

Schio – I carabinieri della stazione di Schio hanno sottoposto agli arresti in carcere due persone che scontavano i domiciliari presso la casa terapeutica “La Soglia”. La misura si è resa necessaria dopo che i due avevano violato le prescrizioni imposte.

Emanuela Nicotra
E. Nicotra

Sono Emanuela Rosa Santa Nicotra, 31 anni, e il 21enne Walid Essaidi, entrambi già sottoposti a misure restrittive e inseriti nella struttura per la riabilitazione durante il periodo detentivo. Nello specifico, la Nicotra sta scontando una pena cumulativa dopo essere stata condannata per diversi reati contro il patrimonio, mentre su Essaidi pende una misura cautelare per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Walid Essaidi
Walid Essaidi

Entrambi hanno violato le misure alle quali erano sottoposti allontanandosi senza autorizzazione e rendendosi irreperibili per alcuni periodo di tempo. I carabinieri, raccolte le testimonianze sul loro comportamento e svolti i necessari approfondimenti, hanno chiesto, alle Procure che avevano emesso i provvedimenti, un loro aggravamento non considerando più che i due meritassero di rimanere ai domiciliari. Nicotra e Essaidi sono così stati rinchiusi, rispettivamente, presso il carcere femminile di Verona e il carcere di Vicenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *