Breaking News

Sostegno al turismo collegato ad auto e moto d’epoca

Venezia – La Regione promuoverà iniziative a favore di un segmento del turismo di nicchia ma ad alto valore aggiunto, quello collegato alle auto e moto d’epoca. Il provvedimento, proposto dagli assessori al turismo, Federico Caner, e alla cultura, Cristiano Corazzari, e dal vicepresidente della giunta, Gianluca Forcolin, è stato approvato dall’esecutivo di Palazzo Balbi e la realizzazione delle attività è stata affidata a Veneto Innovazione Spa. L’importo di spesa previsto è di 500 mila euro.

Nello specifico si prevede di realizzare attività editoriali che illustrino gli itinerari del Veneto più suggestivi, attività di partecipazione ad eventi e attività di valorizzazione del marchio “Veneto, the land of Venice” in collaborazione con gli organismi certificatori di veicoli storici ed in particolare con i club aderenti all’Automotoclub storico italiano (Asi), che è un ente morale di diritto privato.

L’Asi raccoglie, al suo interno, oltre duecentomila appassionati di auto e di veicoli storici, e rappresenta il motorismo storico italiano presso tutti gli organismi competenti, sia nazionali che internazionali. Tra le funzioni dell’ente ci sono che il sostegno e la tutela degli interessi generali della motorizzazione storica italiana, la valorizzarne dell’importanza storica, culturale e sociale dei veicoli storici, la promozione, la conservazione ed il recupero di qualsiasi tipo di veicolo a motore che abbia compiuto almeno vent’anni. Attualmente i veicoli certificati, in possesso del certificato di identità rilasciato sulla base dell’autenticità e originalità del veicolo, sono oltre 45 mila, con un incremento annuo di circa tremila unità.

“Le attività editoriali – spiega una nota della Regione Veneto – proporranno itinerari turistici e panoramici, interessati da importanti raduni di moto e auto d’epoca, in versioni sia a carattere divulgativo sia di maggior pregio rivolte ad operatori specializzati del settore. Sarà valutata anche la partecipazione ad eventi collegati al segmento turistico dei veicoli storici, sia in ambito nazionale che internazionale. Le attività promozionali di sostegno del marchio Veneto, the land of Venice saranno attuate dai club degli organismi certificatori, e in particolare con quelli aderenti ad Asi, previo apposito bando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *