Breaking News

Come si porta l’orologio da polso?

Accessorio di inestimabile fascino e personalità per uomini e donne, l’orologio da polso rappresenta certamente un elemento imprescindibile per tantissime persone di ogni età. Ma sai esattamene come si porta l’orologio da polso? Quali sono le regole di buon uso di questo accessorio?

In quale polso si indossa l’orologio

Cominciamo con il domandarci in quale polso si indossa l’orologio: è il destro o il sinistro? 

Ebbene, qualsiasi sia la vostra scelta in fatto di orologi – a proposito, vedi il nuovo catalogo degli orologi Diesel per poter scoprire le ultime tendenze in materia di lancette – quel che è importante rammentare è che non esiste una regola precisa.

Certo è che la prassi suggerisce di metterli a sinistra, per un motivo quasi ancestrale: un tempo gli orologi erano soprattutto a “carica” manuale, e il fatto di avere l’orologio sul polso sinistro permetteva a chi doveva ricaricare il loro movimento di poterlo fare dalla destra, con maggiore energia. Naturalmente, oggi che abbiamo a disposizione orologi automatici tale esigenza è venuta grandemente meno, anche se la tradizione di portare l’orologio a sinistra è rimasta.

Tra i fautori di questa tendenza, c’è ad esempio la possibilità di avere la mano destra più libera, o magari lasciare la mano destra per bracciali e altri gioielli, soprattutto tra le donne.

Come abbinare l’orologio agli abiti

Regole di galateo più rigide sembrano invece sussistere per quanto attiene gli abbinamenti. In particolare, per gli uomini impegnati in occasioni formali, dove è importante essere piuttosto eleganti, è bene non portare l’orologio da polso se si deve indossare il frac: con questo abbigliamento non certo comune, meglio puntare sull’orologio da taschino, più vintage e, soprattutto, più pertinente con l’abbigliamento.

Se invece si usa il tight, uno degli abiti da cerimonia più gettonati, l’orologio da taschino è suggerito ma non obbligatorio. Dunque, si può certamente optare per un comune orologio da polso, purché elegante e raffinato. Simili regole sussistono nel caso in cui si debba indossare lo smoking, l’abito da sera forse più classico nell’abbigliamento maschile: l’orologio da polso è consigliato anche in questo caso, ma solo se coperto dal polsino della camicia. La cassa può essere dorata, per essere abbinata alla fibbia dei pantaloni e ai gioielli del polsino, mentre il cinturino deve essere nero. 

Abbinamento dell’orologio con gli accessori

Infine, uno sguardo alle regole di abbinamento dell’orologio con gli accessori. Regole che valgono soprattutto per le donne, ma con le quali anche gli uomini dovrebbero prendere la giusta confidenza. In particolar modo, è bene abbinare i materiali degli orologi con gli stessi materiali degli accessori.

Pertanto, se l’uomo indossa gemelli dorati, anche l’orologio nella sua cassa deve essere dorato, e così via (o, se la cintura è in pelle nera, è preferibile che anche il cinturino sia in pelle nera).

Insomma, qualche semplice regola di galateo classico, che probabilmente vi permetterà di trovare una migliore sinergia nell’utilizzo dell’orologio con il resto del vostro abbigliamento, per un look sicuramente più ricercato e raffinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *