giovedì , 21 Ottobre 2021

Arzignano, due nuovi assessori nella giunta

Arzignano – Continua il rimpasto nella giunta comunale di Arzignano, che il sindaco Giorgio Gentilin ha ora completato con la nomina di due nuovi assessori.  Le due new entry sono Giovanni Fracasso e Giovanni Lovato, ai auli andranno importanti deleghe. Il primo si occuperà di cultura, digitalizzazione, trasparenza, No gassificatore, mentre il secondo sarà il nuovo referente per eventi, Protezione civile, agricoltura e affari istituzionali. I due nuovi assessori sono stati presentati ieri mattina, nella sala di rappresentanza del Comune di Arzignano, alla presenza anche dei consiglieri regionali Antonio Guadagnini, di Siamo Veneto, e Sergio Berlato, di Fratelli d’Italia.

Giovanni Fracasso
Giovanni Fracasso

I due nuovi assessori sono stati presentati ieri mattina, nella sala di rappresentanza del Comune di Arzignano, alla presenza anche dei consiglieri regionali Antonio Guadagnini, di Siamo Veneto, e Sergio Berlato, di Fratelli d’Italia. Giovanni Fracasso ha 46 anni, è laureato in Storia contemporanea ed è un consulente digital & marketing. La sua viene considerata una nomina tecnica, mentre è una nomina politica quella di Giovanni Lovato, di Fratelli d’Italia, agente di commercio con alle spalle una precedente esperienza amministrativa come assessore allo sport, nel 2012.

Giovanni Lovato
Giovanni Lovato

“Ad Arzignano – ha sottolineato il sindaco Gentilin – la coalizione di centro destra è unita e solida. Giunta compatta, giovane e con la giusta esperienza, per completare al meglio il mandato e presentarsi uniti alle prossime elezioni. L’assegnazione dei due assessorati è avvenuta nel segno della continuità e soprattutto dell’innovazione, aspetto a cui ho sempre tenuto in questi anni. Ci si prepara con entusiasmo alla corsa elettorale del prossimo anno. La giunta si è data recentemente molto obiettivi per questi ultimi mesi, cosa rara per una amministrazione in fase di scadenza di mandato”.

“I due nuovi assessori – ha aggiunto il vicesindaco, Alessia Bevilacqua, – sono frutto di un’ampia condivisione tra la nostra maggioranza. Inoltre è stata eseguita un’attenta valutazione dei loro curricula e delle specifiche esperienze e competenze. Entrambi sono persone conosciute e stimate”

“Con queste nomine – è stato infine il commento del presidente del consiglio comunale, Enrico Marcigaglia, – il centrodestra di Arzignano si presenta unito e compatto, con la Lega di Salvini, Fratelli d’Italia della Meloni, Siamo Veneto e la Lista Gentilin. A supporto del futuro candidato sindaco, abbiamo costruito una coalizione di centrodestra forte, unita e con esperienza”.

“Mi lega al sindaco di Arzignano – ha invece sottolineato Sergio Berlato – un rapporto di consolidata amicizia. Riteniamo che Gentilin abbia bene amministrato in questi anni ed un atto politico come quello odierno va a rafforzare il suo mandato, non solo per amministrare bene ma anche in prospettiva della tornata elettorale di maggio”.

L’altro consigliere regionale presente, Antonio Guadagnini ha infine ricordato che Siamo Veneto “fa parte di questa squadra dall’inizio della legislatura ed è stato un quinquennio positivo. Il sindaco ha rispettato le promesse fatte e ritengo sia giusto continuare con questa squadra ora arricchita, in vista anche della prossima tornata amministrative. Arzignano è una città importantissima per Vicenza e per il Veneto e riteniamo fondamentale operare in questa città. Abbiamo in giunta Riccardo Masiero che sta svolgendo egregiamente il suo lavoro. Con questa integrazione alla squadra ci sono le premesse per continuare alla grande”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità