Breaking News
Gli attori di Teatris nella pièce "Il pranzo di Babette"
Gli attori di Teatris nella pièce "Il pranzo di Babette"

Marostica, su il sipario sulla nuova stagione teatrale

Marostica – Si intitola “La felicità è un dono.. o una conquista!” la nuova stagione teatrale, con undici spettacoli, del Ridotto del Teatro Politeama di Marostica. Il cartellone, elaborato dall’associazione Teatris, con la direzione artistica di Maurizio Panici e la direzione organizzativa di Pierluigi Cecchin, abbraccia diverse espressioni della contemporaneità, ed è stato realizzato in collaborazione con Argot Produzioni, e con il centro di produzione teatrale La Piccionaia.

La stagione 2018/2019 si aprirà, il 6 novembre, con “La lotta al terrore”, di Lucia Franchi e Luca Ricci, spettacolo portato sul palco dalla Compagnia Capotrave; il 17 dello stesso mese sarà la volta di “Il pranzo di Babette”, proposto dall’associazione Teatris, per la regia di Maurizio Panici; porta la firme di Teatris e di Panici anche il “Canto di Natale”, programmato per il 15 dicembre.

Il 2019 del Ridotto inizierà, il 19 gennaio, con “Neve” di e con Giovanni Betto, regia Mirko Artuso; la settimana successiva, il 26, si potrà assistere allo spettacolo “La conquista della felicità”, di Trento Spettacoli, con testo e regia Maura Pettorruso. Il 9 febbraio la compagnia Cie Twain proporrà “Romanza. Trittico dell’intimità”, per la coreografia e regia Loredana Parrella.

Il 16 febbraio toccherà di nuovo all’associazione Teatris, che proporrà “Giulio Cesare” di William Shakespeare, regia di Maurizio Panici; il 2 marzo tornerà la compagnia Cie Twain, questa volta con “Elogio della Follia”, con Alexandros Memetaj, Tiziano Panici e Yoris Petrillo; “Prima di andar via”, è il titolo dello spettacolo di Filippo Gili, Produzioni Argot, in programma il 9 marzo.

Gli ultimi due spettacoli della stagione sono “Walter, i boschi a nord del futuro” di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via e con Elisabetta Granara (previsto per il 29 marzo) e “Processo a Gesù”, dell’associazione Teatris, con la regia di Maurizio Panici (in programma il 13 aprile).

“Nei limiti delle risorse e degli spazi – ha spiegato Panici -, il progetto teatrale di Marostica è una scena importante, sia come teatro di produzione, sia come originalità della proposta, di indagine della contemporaneità. Il progetto è tanto più forte in quanto, oltre al palcoscenico del Ridotto, si sta orientando ad un teatro partecipato, interessando altri luoghi cittadini e, attraverso laboratori e altre iniziative, coltivando pubblico, attori, lettori”.

“Amministratori e operatori dello spettacolo e del turismo – ha approfondito il sindaco di Marostica, Matteo Mozzo – stanno lavorando assieme per fare del teatro, anche fuori del Ridotto, un momento di aggregazione e di racconto della città. Una diversa animazione del Castello Inferiore, in collaborazione con Pro Marostica, e degli angoli del centro storico, saranno il motivo per attirare visitatori e raccontare la storia cittadina dai luoghi stessi che ne fanno da palcoscenico”.

Per informazioni e prenotazione dei biglietti della stagione teatrale (10 euro per l’intero, 8 per il ridotto soci e 100 euro per l’abbonamento sostenitore), si può contattare l’associazione culturale Teatris, ai numeri 327 5820846, 349 4447716 e all’indirizzo e-mail associazioneteatris@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *