Breaking News

Sale in Veneto numero dei giocatori d’azzardo

Il mondo del gioco d’azzardo fa impazzire il Veneto: sono sempre più frequenti le persone che decidono di provare il brivido del gioco, non solo di persona ma anche attraverso i nuovi casino online. Un quadro che sta consentendo al mercato ludico di accrescere ma che tende anche a preoccupare le autorità locali.

Il Veneto sorprende: perché i dati preoccupano?

Nonostante questa larga diffusione che spesso coinvolge i veneti, ma anche gli abitanti del resto d’Italia, in molti temono che possa diffondersi “un’epidemia” di ludopatia. Questo in virtù del fatto che giorno dopo giorno aumentano i giocatori anche grazie all’offerta da parte degli operatori virtuali del settore, i quali promuovono giochi, offrono premi ed esperienze sensazionali.

E secondo quelli che sono i dati raccolti dalla regione si evidenza il profilo del giocatore d’azzardo, adulto, normalmente uomo, di età compresa tra i trenta e i quarant’anni. La società si sta evolvendo, l’informazione sale, e con lei l’utilizzo del web, motivo per cui i veneti tendono ad incuriosirsi sempre di più a questo mondo che si pone a confine tra fascino e pericolo.

Commentano così dall’Acli di Venezia: “I fatti di cronaca locale di questi tempi, ma anche il costante susseguirsi di episodi che denotano un’attenzione particolare degli adulti per il gioco d’azzardo, con in testa gratta e vinci e giochi online. A testimonianza di questa situazione anche il fatto che in occasione degli appena trascorsi mondiali di calcio abbiamo assistito ad un forte battage pubblicitario, proprio finalizzato a coinvolgere sempre più soggetti. Un quadro serio, che deve in un certo senso allertare le istituzioni, a tutti i livelli, in quanto le conseguenze sulla stabilità familiare sono inevitabili e non possono non determinare una ricaduta sulle giovani generazioni”.

Quali sono i dati nazionali circa i giocatori d’azzardo

Stando ai dati raccolti su base nazionale, siamo dinanzi ad un vero e proprio boom che coinvolge oltre il 42% degli italiani (secondo gli studi Ipsad ed Espad Italia dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa Ifc-Cnr).

Negli ultimi dieci anni dunque coloro che amano il gioco sono aumentati a dismisura, soprattutto nella fascia d’età adulta, e soprattutto tra gli uomini. Anche gli studenti sono sempre più incuriositi da questo settore di gioco, in particolar modo dal gioco virtuale sui più importanti siti di casino

Sempre prendendo in esame i dati del CNR risulta che il gratta e vinci sia il gioco più amato in Italia e in particolar modo in veneto dove la percentuale di giocatori che se ne innamorano e passata dal 60,1 del 2010 al 74% al del 2017. 

Le nuove generazioni credono non solo che il gioco sia un passatempo divertente e peculiare mq anche che possa diventare uno strumento per provare ad arricchirsi. Il 61,5% ama il poker texano, mentre il 36,3% è orientato verso le scommesse sportive, il 16,7% preferisce il Bingo e l’11,5% adora le slot machine.

Il pensiero che questo possa essere un gioco pericoloso è giustificato ma è vero anche che chi decide di collegarsi ad un casino online è consapevole di doversi concedere un momento di sano relax fatto di divertimento e di tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *