Breaking News

Weekend speciale a Palazzo Leoni Montanari

Vicenza – Le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari, a Vicenza, aderiscono, nel prossimo weekend, a due importanti iniziative promosse a livello nazionale. Sabato 13 ottobre infatti, in occasione della quattordicesima Giornata del Contemporaneo organizzata da Amaci (Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani), aprono i loro spazi gratuitamente e offrono ai visitatori un percorso guidato alla mostra dal titolo “Paparazzi. Fotografi e divi dalla Dolce Vita a oggi”, recentemente inaugurata.

Realizzata in collaborazione con Camera, centro italiano per la fotografia, la mostra presenta un racconto, fatto di “immagini rubate”, che indaga senza veli la società dagli anni cinquanta ad oggi. “Una riflessione spiegano gli organizzatori – sui ruoli e le funzioni del linguaggio fotografico per scoprire nuovi strumenti e significati: dall’uso spregiudicato del flash, ai falsi scoop, al teleobiettivo che invade la sfera privata fino al gioco di specchi, fra realtà e finzione, di Ellen von Unwerth e Alison Jackson. I paparazzi della dolce vita felliniana aprono squarci sulla potenza dell’immagine, sui pericoli della manipolazione, dalle fake news al cyberbullismo”

Sempre sabato 13, nel pomeriggio, alle 16.30, sarà proposto l’itinerario tematico “I segreti d’amore”, un racconto sulle storie d’amore sbocciate all’improvviso in luoghi e in tempi diversi, dall’antica Grecia alle metropoli del nostro tempo.

Domenica 14 ottobre invece si dà spazio alle famiglie con F@mu 2018, la Giornata nazionale delle famiglie al museo. In linea con il tema generale della manifestazione, “Piccolo ma prezioso”, le Gallerie propongono, alle 16, “La magica mela”, un laboratorio d’arte con attività creativa, ispirato a una storia fantastica raccontata dagli antichi vasi greci della collezione Intesa Sanpaolo. Sarà inoltre a disposizione il family lab “Ritrovarsi in un’immagine”, un percorso ludico da svolgere in autonomia, dedicato alla fotografia. Durante tutta la giornata è prevista per le famiglie l’entrata gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *