Breaking News
23 punti per Sandrine Gruda nel big match contro Ragusa, vinto dal Famila Schio
23 punti per Sandrine Gruda nel big match contro Ragusa, vinto dal Famila Schio

Basket, Gruda trascina il Famila Schio alla vittoria

Schio – Terza vittoria di fila per il Famila Wuber Schio. Ieri sera, infatti, nel big match della terza giornata di Sorbino Cup, campionato di serie A1 di basket femminile, le scledensi hanno superato le storiche rivali della Passalacqua Ragusa, con il punteggio di 75-64. Ottima la prova di Sandrine Gruda, che in 30 minuti di gioco ha messo a segno 23 punti. Positivo anche l’esordio in maglia arancione di Jantel Lavender. Nello score della lunga americana 15 punti, con il 100% dal campo (6/6 da due punti e 1/1 da tre).

Passando ad un breve resoconto della gara, giocata al PalaRomare, la fiammata con la quale la Passalacqua Ragusa inizia la contesa (0-4 al secondo minuto, che diventa 5-10 al quinto) si spegne in fretta, visto che nei secondi cinque minuti in campo c’è solo il Famila. Le scledensi attaccano con determinazione e precisione e ribaltano il risultato, chiudendo il primo periodo sul 13-10.

Ragusa ci mette meno di due minuti, nella seconda frazione, per impattare e poi passare in testa, 16-19. Sul nuovo -3, 18-21, come già accaduto nel quarto precedente, la Passalacqua ha un momento di défaillance e Schio ne approfitta. Dotto e Gruda, infatti, trasformano in punti sonanti le disattenzioni delle avversarie, 24-21. Per la Passalacqua sono Hamby e Soli a pungere e ad aggiustare le cose. Al ventesimo, il tabellone è in perfetta parità, 28-28.

Al rientro sul parquet dopo la pausa lunga in campo continua a regnare l’equilibrio. I due quintetti procedono a braccetto, senza che una squadra riesca a prevalere sull’altra. Le lunghe arancioni fanno buona guardia su Kuster ed Hamby, limitando i loro movimenti. La difesa biancoverde non è da meno e anche Schio fatica ad arrivare al tiro. Il tabellone, dunque, si muove a rallentatore. Questo fino al 34 pari. Da qui in avanti, infatti, in campo c’è solo Schio. Il Famila cambia marcia, piazza un poderoso break di 20-8, che taglia le gambe alle siciliane e le ricaccia indietro, 54-42.

Negli ultimi dieci minuti, le campionesse d’Italia continuano a macinare gioco. A tenere a galla le biancoverdi ci pensano Hamby e Cinili, ma i loro sforzi vengono vanificati da una Gruda in serata di grazia, che bersaglia il canestro a ripetizione, fino al 75-64 finale.

Schio: Filippi, Fassina 7, Masciadri, Crippa 3, Gruda 23, Battisodo 2, Andrè 1, Dotto 7, Lavender 15, Gemelos 17, Micovic ne
Ragusa: Consolini 5, Cinili 10, Formica 5, Harmon 12, Gianolla 2, Soli 6, Savatteri ne, Bongiorno ne, Hamby 16, Kuster 8

Di seguito gli altri risultati della terza giornata:

  • Venezia – Torino 98-53
  • Napoli – Battipaglia 75-54
  • Lucca – Broni 70-74
  • San Martino di Lupari – Empoli 80-56
  • Sesto San Giovanni – Vigarano 73-83

Classifica:Venezia, Schio e Napoli 6, San Martino di Lupari e Broni 4, Battipaglia, Torino, Vigarano, Ragusa e Lucca 2, Empoli e Sesto San Giovanni 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *