Breaking News

Basket, il Famila Schio travolge Torino

Torino – Vittoria ampia, consistente, di squadra, quella che il Famila Wuber Schio ha conquistato questa sera, al PalaRuffini di Torino, contro le padrone di casa dell’Iren Fixi. 61-98 il punteggio finale di una partita, in calendario per il quarto turno di Sorbino Cup, che le arancioni hanno avuto in mano dall’inizio alla fine. Quattro le scledensi in doppia cifra: Lavender (22 punti e 12 rimbalzi), Andrè (17 + 12), Battisodo (14) e Fassina (12).

È un inizio dirompente quello del Famila, che colpisce con Lavender, Lisec, Gemelos e Dotto, per lo 0-17 del quarto minuto. A metà del periodo si sblocca Torino (a referto Lawrence e Reimer), 3-19. Fuori Dotto, Lisec e Gemelos, coach Vincent manda in campo Battisodo, Andrè e Filippi. Cambia l’orchestra, ma non la musica, perché le scledensi continuano ad avanzare, 8-28, e alla prima sirena conducono con ben 23 lunghezze di vantaggio, 12-35.

Le biancostellate non smettono di litigare con il canestro. Fotografa in maniera chiara questa situazione il 28% di realizzazioni dal campo (contro il 68% di Schio) della statistica di questi primi quindici minuti di gioco, con il tabellone fisso sul 16-42. Le percentuali di Torino migliorano nella seconda parte del tempino. In questo frangente la soluzione più gettonata, da entrambi i quintetti, è il tiro da tre punti. Per le piemontesi segnano Jasnowska (tre conclusioni vincenti) e Cabrini (due). Per il Famila, invece, è Micovic a dimostrare di avere la mano calda, con due triple. Lavender (18 punti realizzati in 15 minuti sul parquet) ed Andrè pungono dalla media distanza e, a metà gara, le ospiti sono avanti 33-58.

Nonostante l’ampio gap tecnico tra le due formazioni e le più ampie rotazioni di cui dispone il tecnico arancione, l’atteggiamento delle pantere di coach Riga è combattivo e lo dimostra il 9-2, 42-60, costruito in avvio di terza frazione. Lavender e Andrè ripristinano le distanze, 44-66. Battisodo e Lisec replicano a tono a Lawrence e, con uno score di 15 punti per entrambe le compagini, la terza frazione va in archivio sul 48-73. Gli ultimi dieci minuti non riservano grosse sorprese: le padrone di casa non riescono ad arginare l’esplosività delle scledensi, che bersagliano il canestro a ripetizione e allargano sempre più la forbice, fino al 61-98 finale.

Torino: Seumo, Jasnowska 9, Togliani 2, Milazzo 10, Buffa ne, Cabrini 10, Trucco ne, Petrova 2, Bosio, Lawrence 21, Reimer 7

Schio: Filippi, Fassina 12, Masciadri 2, Lisec 7, Crippa 5, Battisodo 14, Andrè 17, Dotto 7, Lavender 22, Gemelos 6, Micovic 6

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *