Breaking News
Schio e Ragusa avversarie, domenica, al PalaRomare. Immagine di repertorio
Schio e Ragusa avversarie, domenica, al PalaRomare. Immagine di repertorio

Basket, big match con Ragusa per il Famila Schio

Schio – Primo big match della stagione per il Famila Wuber Schio. Domenica 21 ottobre, infatti, nella terza giornata di Sorbino Cup, 88esimo campionato di serie A1 di basket femminile, le ragazze di coach Pierre Vincent dovranno vedersela con le Aquile biancoverdi della Passalacqua Ragusa. A fare da teatro a quella che si preannuncia una sfida ad alto tasso di agonismo, sarà il PalaRomare di viale dell’Industria, fortino delle arancioni. La gara, con palla a due alle 19, verrà trasmessa in diretta e in chiaro da Sportitalia, canale 60 del digitale terrestre.

Dalla scorsa settimana la compagine scledense è finalmente al completo. Dopo Sandrine Gruda, che ha già preso confidenza con il torneo italiano (25 minuti totali sul parquet nelle due gare già disputate), infatti, si è aggregata alla squadra anche Jantel Lavender. Per il centro a stelle e strisce, però, si attende ancora il debutto in arancione. E il match contro le siciliane potrebbe essere quello giusto per l’esordio con la casacca di Schio.

Per quanto riguarda le iblee, dallo scorso campionato alla corte del confermato coach Gianni Recupido sono rimaste le straniere Jessica Kuster e Dearica Hamby e le italiane Alessandra Formica, Chiara Consolini e Agnese Soli. L’ex Napoli Jilian Harmon è il colpo di mercato più consistente messo a segno dalla società del presidente Passalacqua, assieme all’arrivo, da San Martino di Lupari, della play Angela Gianolla. Per l’ala Sabrina Cinili, invece, si tratta di un ritorno in biancoverde.

Ragusa arriverà a Schio con tanta voglia di riscattare la sconfitta casalinga (72-75) di martedì, contro la Reyer Venezia (posticipo della seconda giornata), ma anche di spazzare via il tabù Famila. Molti, infatti, dal 2013 ad oggi (anno della promozione in A1 delle siciliane) i precedenti tra le due compagini, ma solo in poche occasioni sono state le biancoverdi a festeggiare la vittoria. Un’impresa non semplice, quella delle ospiti, che si troveranno di fronte una squadra nella quale i nuovi arrivi sono già a buon punto nell’inserimento nei meccanismi di gioco ed è certo che le scledensi daranno il massimo per non perdere terreno e mantenere la testa della classifica.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *