Breaking News

Nuova intesa per alternanza scuola lavoro

Venezia – Domani, giovedì 11 ottobre, a Venezia, presso Its Marco Polo, l’assessore regionale all’istruzione, Elena Donazzan, firma, con i rappresentanti dell’Ufficio scolastico regionale, di Unioncamere e delle parti sociali, il nuovo protocollo di intesa per l’alternanza scuola lavoro, approvato il 2 ottobre con il dgr numero 1421. Vi si prevedono alcune novità, soprattutto con l’obiettivo di aumentare la qualità dell’alternanza, indipendentemente dalle modifiche apportate da una eventuale riforma.

Ecco le principali novità contenute nel protocollo: percorsi di accompagnamento rivolti ai tutor aziendali; tavoli provinciali a cui parteciperanno imprenditori, esperti e rappresentanti dei docenti per avere un maggior raccordo tra il livello regionale e quello territoriale; esperienze di formazione per i docenti degli istituti secondari di secondo grado da realizzare, in via sperimentale, anche durante i mesi estivi, per favorire l’integrazione e la sinergia tra mondo della scuola e mondo del lavoro rispetto a competenze e fabbisogni e per meglio conoscere la realtà aziendale.

Ricordiamo che dal 2016 a oggi la Regione Veneto ha finanziato varie iniziative in tema di alternanza scuola lavoro, per un importo complessivo di 6,4 milioni di euro. Eccole: “Fuori dall’aula” (2017/2018): 2.800 studenti e operatori della scuola, 400 mila euro; “Via” (2018/2019): 2.100 studenti, interventi con metodologie innovative per le soft skills, 500 mila euro; “Move in Alternanza all’estero” (2017/2018 e 2018/2019): 4,5 milioni di euro e quasi 1000 studenti coinvolti in Irlanda, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Moldavia, Cina, Polonia, Francia; “Business Plan Competition” (2017/2018): 400 studenti delle scuole superiori impegnati in una sfida d’impresa, un milione di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *