Breaking News
Maria Callas nei panni di Medea, sulla copertina del disco Ricord
Maria Callas nei panni di Medea, sulla copertina del disco Ricordi

Vicenza in Lirica racconta la “Medea” di Callas e Serafin

Vicenza – Ancora uno spazio speciale dedicato al rapporto tra musica ed editoria al festival Vicenza in Lirica. L’appuntamento è per domani, giovedì 13 settembre, alle 20.45, all’Oratorio di San Nicola, e protagonista sarà Pierluigi Ledda, direttore dell’Archivio storico Ricordi, di Milano, che racconterà le vicende artistiche e imprenditoriali legate alla prima pubblicazione della celebre casa discografica. Si tratta dell’opera “Medea”, di Luigi Cherubini, prodotta nel 1957, alla Scala di Milano, con Maria Callas nel ruolo di protagonista e la direzione del maestro Tullio Serafin.

Pierluigi Ledda
Pierluigi Ledda

Il disco uscì l’anno dopo, in occasione del 150esimo anniversario della casa editrice, sotto la supervisione di Nanni Ricordi, che qualche anno più avanti sarebbe divenuto talent scout dei cantautori italiani. Fu una produzione che fece scuola, apprezzata sia per il valore artistico che per quello tecnico.

Ledda porterà il pubblico indietro nel tempo, fino a quell’epoca pionieristica della discografica, con ascolti e documenti storici, ma scoprendo anche i progetti culturali dell’archivio. Ospiti musicali saranno il contralto Serena Lazzarini, Richard Barker al pianoforte e Luca Simoncini al violoncello.

Il Festival “Vicenza in Lirica” è organizzato da Concetto Armonico, con la direzione artistica di Andrea Castello, in collaborazione con il Comune di Vicenza e le Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari e con il patrocinio di Mibac, Regione del Veneto e Archivio storico Tullio Serafin, che vi partecipa nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni dalla morte del celebre direttore d’orchestra veneto. Programma completo del festival sul sito www.vicenzainlirica.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *