Breaking News
Lavoratori Miteni, firmato l'accordo per la Cigs

Pfas, Rsu Miteni si rivolgono alla Procura

Vicenza – Si fa sempre più difficile la situazione dell’azienda Miteni di Trissino, considerata la principale responsabile della contaminazione da Pfas in Veneto. Dopo le esternazioni della direzione aziendale, pubblicate ieri da un quotidiano, nelle quali si parla di una responsabilità dolosa dei dipendenti sul recente inquinamento da GenX, sono ora le Rsu aziendali ad intervenire e ad avvertire che “non hanno nessuna intenzione di lasciare correre” e che si rivolgeranno presto alla Procura della Repubblica di Vicenza chiendendo che l’azienda risponda delle sue affermazioni.

“Al riguardo – si legge in una nota diffusa oggi dalle Rsu Miteni – chiederemo all’autorità giudiziaria un incontro urgente, anche al fine di rappresentare  alcuni aspetti che a nostro parere non sono stati finora adeguatamente affrontati. Ci riserviamo inoltre l’avvio di ulteriori iniziative ed azioni per ogni opportuna nostra tutela”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *