Breaking News
Neanche i ladri sono più quelli di una volta...

Neanche i ladri sono più quelli di una volta…

Vicenza – Quando si dice acume dei ladri… Sentite questa: ruba un portafoglio da una borsa, getta il suo zaino quando viene fermato dalla polizia locale e si dà alla fuga, riuscendo a dileguarsi. Poi, è quasi incredibile, si fa beccare il giorno dopo perché va a reclamare lo zaino negli uffici della stessa polizia locale. E’ successo a Vicenza, e la vicenda fa venire in mente una battuta di un film di un po’ di anni fa… “Neanche i ladri sono più quelli di una volta!”

Insomma, tutto è cominciato domenica mattina, dopo che una signora ha avvicinato una pattuglia in servizio in centro storico per segnalare il furto del suo portafogli all’interno di un bar di contra’ Manin. Grazie alle immagini registrate dal servizio di sorveglianza del locale, gli agenti hanno potuto riconoscere subito l’autore del furto, un cittadino rumeno di 27 anni, senza fissa dimora, mentre frugava nella borsa della signora, d che poi si è allontanato con il maltolto.

È stata subito diramata la descrizione dell’uomo alla centrale operativa del comando di contra’ Soccorso Soccorsetto, permettendo così ad un’altra pattuglia di intercettarlo in contra’ Porti, poco dopo. Su richiesta degli agenti, il giovane ha consegnato il proprio documento di identità, ma subito dopo si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce e gettando via lo zaino, dove comunque non c’era il portafogli rubato.

Aprendo una parentesi, bisogna aggiungere che l’indomani, la signora che aveva presentato denuncia di furto, ha riavuto il portafogli, seppure privo dei soldi, grazie al ritrovamento, domenica pomeriggio, in piazza delle Erbe, da parte di un passante che lo ha consegnato al comando della polizia locale.

Ma la perla, in tutto questo, è stata la brillante idea dell’autore del furto, che lunedì si è presentato al comando di polizia locale per reclamare il proprio zaino. Naturalmente, è stato subito denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *