Breaking News

Fiera del Soco, verso il finale di una edizione record

Grisignano di Zocco – Dopo il pienone registrato per il tradizionale Luni del Soco, la giornata incentrata sulla Fiera franca del bestiame e l’attualizzazione della cultura rurale, ha riscosso molta partecipazione anche la seconda giornata tematica dell’Antica Fiera del Soco. A Grisignano, infatti, tutte le iniziative di ieri, martedì 11 settembre, sono state pensate per valorizzare talento, capacità e creatività delle donne nel Martedì in Rosa. L’Aperitivo in rosa, a partire dalle 19.30, ha riunito sul palco istituzionale della mostra espositiva tante testimonianze di imprenditrici vicentine e venete di successo, portate da Coldiretti, Confartigianato e Apindustria.

A fare gli onori di casa, il sindaco di Grisignano, Renzo Lotto, che ha sottolineato l’unicità e l’insostituibilità del contributo femminile in ogni tipo di professione. Le testimonial presenti, da parte loro, hanno rappresentato un’antologia molto significativa, introdotta da Nadia Cario che, per l’associazione Toponomastica femminile, ha curato un’esposizione di ritratti e biografie di donne protagoniste nel mondo scientifico e tecnologico.

Per Apindustria Vicenza sono intervenute la vicepresidente Elisa Beniero e Stefania Zattarin, che hanno raccontato la loro esperienza nel comparto delle energie rinnovabili e del contenimento acustico, accompagnate da Francesca Giacomoni, che ha risollevato le sorti di due aziende a rischio chiusura. Alice Borsetto, come presidente del gruppo donne di Apindustria, ha poi rimarcato l’importanza della gestione del tempo, che consente di coniugare l’ambito professionale con quello familiare.

Il movimento Donne Impresa di Confartigianato è stato rappresentato invece da Maria Teresa Maroso, Paola Girardi, dalla giovane Margherita Galla e da Sonia Castellan. Per Coldiretti, assieme alla presidente provinciale del gruppo Donna impresa, Michela Menti, sono intervenute Rosella Frigo, e Francesca Rancan. Femminili anche le testimonianze del mondo del vino, portate da Priscilla Portinari, del Consorzio Gambellara, e Alessandra Piovene, per la cantina Piovene Porto Godi e il gruppo Vino è donna.

I vini sono stati poi protagonisti anche sul palco principale della Fiera, abbinati agli abiti nella sfilata di moda, altro bell’esempio di imprenditoria femminile attiva nel territorio. E dopo il simbolico lancio nel cielo di centinaia di palloncini rosa, la serata si è conclusa con il concerto delle scatenate ragazze rock del gruppo Pink Armada.

Ultime giornate al Soco mercoledì 12 e giovedì 13, con la fiera in funzione dalle 16 alle 24. Il concerto dei Live Play e gli immancabili fuochi chiuderanno un’edizione che si annuncia da record per le presenze di visitatori, anche grazie ad una settimana dil bel tempo. Info e programma completo sul sito ufficiale della fiera e sulle pagine Facebook e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *