Breaking News

Bassano, i volti e le storie dei Martiri del Grappa

Bassano del Grappa – I volti  le storie dei Martiri del Grappa saranno al centro del prossimo appuntamento, domani, venerdì 28 settembre, con la rassegna Venerdì storia, promossa dalla Biblioteca civica di Bassano del Grappa in collaborazione con le associazioni Anpi, Avl, 26 Settembre e Istrevi. A pochi giorni dalle celebrazioni per l’anniversario dell’Eccidio del Grappa dunque, lo storico Francesco Tessarolo tiene questo un incontro sul tema “26 settembre 1944. I volti e le storie dei Martiri del Grappa”.

Il rastrellamento del Grappa, del settembre 1944, segna pesantemente la storia di Bassano, trovando un tragico epilogo nell’impiccagione di 31 giovani lungo i viali più belli della città. Finora  quei giorni drammatici sono stati indagati principalmente dal punto di vista storico militare, mentre sono stati lasciati nell’ombra i volti e le storie di tante vite spezzate.

“Analizzando alcuni momenti significativi della storia locale, a partire dal primo dopoguerra – spiegano gli organizzatori -, l’incontro ripercorrerà con ampiezza di informazioni e particolari inediti le vicende dei giovani impiccati e fucilatia bassano, arrivando anche ad attribuire nome e cognome ai molti che figurano ancora come ignoti su croci e lapidi, ed a completare il quadro di una pagina indelebile della storia della città, che è doveroso tenere ben presente anche a tanti anni di distanza”.

Un commento

  1. Interessante sarebbe anche conoscere di piu’ su chi ha fatto queste cose, di fatto inutili per la guerra. E una parola da spendere anche per quei soldati tedeschi morti senza sapere cosa stava succedendo a causa di una banda di psicopatici, a Berlino, che stava affondando la Germania.
    Armando Todesco, Solagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *