Breaking News
Il parco di Villa Cordellina Lombardi, a Montecchio Maggiore
Il parco di Villa Cordellina Lombardi, a Montecchio Maggiore

“Arte e cultura in festa” a Montecchio Maggiore

Montecchio Maggiore – Quattro giorni di spettacoli, incontri ed eventi proposti la Provincia di Vicenza, con la prima edizione di “Arte e Cultura in Festa”, un festival che da giovedì 20 a domenica 23 settembre, a ingresso libero, a Villa Cordellina Lombardi, a Montecchio Maggiore. Partner della rassegna sono il comitato provinciale della Federazione italiana teatro amatori (Fita), l’Associazione per lo sviluppo delle attività corali (Asac), l’Orchestra di fiati della Provincia di Vicenza e Percorso danza, il tutto in stretta collaborazione con RetEventi.

Fortemente voluta dalla presidente della Provincia, Maria Cristina Franco, e dal consigliere delegato alla Cultura, Francesco Enrico Gonzo, la manifestazione punta a dare evidenza ad un fenomeno molto diffuso nel vicentino, ovvero quello dell’amatorialità in campo artistico. Nel contempo, consentirà al territorio di scoprire il valore di questa dinamica realtà.

Il via al festival sarà dato giovedì 20 settembre, alle 20.30, con il saluto di autorità e organizzatori, al quale seguirà l’esibizione dell’associazione storico culturale “Giulietta e Romeo”, che da quasi vent’anni cura le rievocazioni dedicate al quindicesimo secolo. Poi, alle 21, il concerto del gruppo madrigalistico dei Polifonici Vicentini (nella seconda foto della galleria in alto), in un programma che spazierà attraverso i secoli, da Claudio Monteverdi a Bepi De Marzi.

Cinema e teatro al centro invece della serata di venerdì. Alle 20.30, proiezione del corto “Il protagonista”, realizzato dal Comune di Alonte, diretto da Simone Bressello e presentato lo scorso anno alla Mostra del Cinema di Venezia. Alle 21, invece, maratona teatrale firmata da compagnie di Fita Vicenza.

Il programma di sabato inizierà alle 14.30, con l’inaugurazione di una mostra di pittura e tre laboratori (su prenotazione al 320-9724194): sulla voce, con Francesca Zanandrea, sul trucco, con Carolina Cubria, e sulla sicurezza nello spettacolo, con Renato Poli e Flaviano Meda. Dalle 17, in tre turni, sempre su prenotazione, spettacolo itinerante “Il comico nel teatro”, condotto da Liliana Boni e Massimiliano Carretta, mentre alle 21 musica e danza saranno di scena con l’Orchestra di fiati della Provincia di Vicenza e i ballerini di Percorso Danza, con la direzione artistica di Andrea Loss e Susanna Baio.

Domenica, alle 10, l’assemblea provinciale di Fita Vicenza si fonderà con il convegno “Amatorialità: impegno sociale e aggregazione”, cui prenderanno parte i presidenti regionali di Fita Veneto, Mauro Dalla Villa, e di Asac, Alessandro Raschi, la redattrice della rivista Scarp de’ tennis Cristina Salviati, il sociologo dell’università di Padova Giuseppe Pellegrini e il manager culturale Karim Galici.

Dopo una pausa accompagnata da Gianna Sasso e figuranti in costume, alle 16 autori protagonisti di una conversazione condotta dal critico Antonio Stefani: vi prenderanno parte Antonio Baldo, Lavinia Bortoli, Maria Penello, Nicola Pegoraro e Roberta Tonellotto. Alle 18.30, chiusura con “Danze dell’anima” in compagnia di Giovanna Donnagemma e Quadrivium Danza. Sabato e domenica, su prenotazione, sarà anche possibile visitare la villa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *