Breaking News
Vicenza

Vicenza, dipendente comunale aggredita in ufficio

Vicenza – “Esprimo anche a nome del sindaco, Francesco Rucco, e dell’assessore alle risorse umane, Valeria Porelli, solidarietà e massima vicinanza nei confronti della dipendente comunale della circoscrizione 6, che ieri mattina ha subito un’aggressione da parte di un balordo sul luogo di lavoro”. Così il vicesindaco di Vicenza, con delega alla partecipazione, Matteo Tosetto, commentando la vicenda accaduta in città ieri mattina, giovedì 30 agosto, verso le 12.15, nella sede della circoscrizione 6, a Villa Lattes.

Sorpreso dalla dipendente all’interno di un ufficio, dove probabilmente stava cercando la borsa o altri effetti personali della dipendente, l’uomo l’ha spinta a terra con violenza. La dipendente ha chiesto aiuto ed è stata subito soccorsa dall’altro collega presente in sede, alla cui vista l’aggressore si è dileguato. Accompagnata al pronto soccorso per accertamenti, l’impiegata dovrà stare a casa alcuni giorni a causa di alcune contusioni. Gli agenti della questura, intervenuti in seguito alla chiamata del personale della circoscrizione 6, non hanno ancora dato un nome all’aggressore.

“Si tratta di un episodio molto spiacevole – ha aggiunto Tosetto – che non va sottovalutato. E’ noto, del resto, che quello della sicurezza in città è ormai un’emergenza, che intendiamo affrontare con determinazione nell’ambito delle nostre competenze. Questa vicenda ci spinge ad accelerare la realizzazione del nostro programma sulla sicurezza. In questo senso anche il progetto di riorganizzazione del decentramento, promosso dalla nostra amministrazione, non riguarderà soltanto organismi, servizi e competenze, ma anche le sedi di lavoro. Insieme al sindaco, che ha tenuto per sé la delega alla sicurezza, e al comando della polizia locale, dovremo studiare il sistema più adeguato per garantire tranquillità a chi lavora e frequenta come utente le circoscrizioni. Dopo dieci anni di sostanziale abbandono delle sedi territoriali è necessario un loro ripensamento complessivo”.

Anche il sindacato di base Cub pubblico impiego è intervenuto su quanto è accaduto nella sede della circoscrizione 6. Lo ha fatto con l’inziativa di Maria Teresa Turetta che, come come rappresentante sindacale presente e operativo al settore Partecipazione del Comune di Vicenza, ha scritto una lettera alla direzione Risorse umane e agli assessori competenti.

“È estremamente grave quello che é successo ieri mattina – ha sottolineato la sindacalista -. Questo fatto accade a poco più di un mese da un’altra aggressione fisica denunciata anche davanti al prefetto, ovvero una la testata data da un cittadino italiano ad un operatore del front office. Ora attendiamo riscontri urgenti dall’amministrazione comunale, a tutela della sicurezza dei lavoratori adibiti agli sportelli aperti al pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *