Breaking News

Marostica, torna la Partita a scacchi a personaggi viventi

Marostica – Sono iniziati i preparativi per la Partita a Scacchi di Marostica a personaggi viventi. Con un fitto calendario di prove, i figuranti, oltre 600, suddivisi nelle categorie degli armati, della scacchiera, dei vessilliferi e dei cortei, diretti da Maurizio Panici, si stanno alternando in piazza e in altri luoghi della città per mettere in scena la nuova edizione dello spettacolo, in programma venerdì 7, sabato 8 e  domenica 9 settembre. Fra le mura del centro storico, sono in corso gli allestimenti delle tribune ed il direttivo dell’associazione Pro Marostica è al lavoro coordinando volontari e tecnici.

“L’adesione è stata altissima – commenta Simone Bucco, responsabile dei costumi -. Abbiamo avuto numerose richieste e ad oggi tutti i ruoli sono coperti, con abbondanza di personaggi. La Partita a scacchi è una grande rappresentazione collettiva della città, e la riuscita dello spettacolo è legata anche a questa partecipazione entusiastica e sentita”.

“Una settantina di armati, di diverse età, è pronta a marciare”, conferma Alessandro Rossi, responsabile di questo importante settore della rappresentazione, che quest’anno brillerà di nuova luce grazie al lavoro di restauro di corazze ed elmetti. E mentre le sarte dell’organizzazione sono al lavoro per rifinire i preziosi costumi, c’è attesa per il debutto di Lionora (Elisa Scanagatta) e Oldrada (Giulia Bertacco) e dei rispettivi pretendenti Vieri da Vallonara (Alessandro Dal Ponte) e Rinaldo d’Angaran (Riccardo Corosu).

Lunedì 27 agosto ci sarà la riunione generale con tutti i figuranti, mentre le prove generali in piazza, a porte aperte, sono fissate da lunedì 3 settembre a mercoledì 5 settembre; giovedì 6 settembre ci sarà la prova generale in costume, a porte chiuse. Quindi, il giorno dopo, lo spettacolo. I biglietti sono disponibili in prevendita nei circuiti Ticketone e Vivaticket e alla biglietteria di Pro Marostica al Castello inferiore. La Partita a scacchi è organizzata dall’associazione Pro Marostica in collaborazione con l’amministrazione comunale ed il patrocinio della Regione Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *