venerdì , 26 Febbraio 2021

Controlli, undici persone denunciate dai carabinieri

Vicenza – I carabinieri delle stazioni di Brendola, Longare e Lonigo, nei giorni scorsi, nel corso di servizi di prevenzione dei reati, hanno denunciato a piede ben undici persone per violazioni varie. F.A.O, 22enne rumeno con precedenti, residente a Noventa Vicentina, durante una lite scaturita per futili motivi ha causato ad un 23enne residente a Sossano delle lesioni giudicate guaribili in 25 giorni.  Nello specifico il giovane  stato colpito dall’aggressore con un coccio di bottiglia al volto. Le indagini dei militari di Lonigo ne permesso l’identificazione e il deferimento alla procura della Repubblica.

Quattro uomini, G.C.R, 21enne, N.M.M, 26enne, O.M., 31enne e C.N.L 29enne, tutti di nazionalità rumena e con precedenti, sono stati invece indagati per furto aggravato in concorso perché nei giorni scorsi introdottisi all’interno di un’abitazione, ad Arcugnano, hanno rubato due biciclette, del valore di seimila euro. Le bici sono state recuperate  e restituite alla parte lesa dai militari di Brendola. Altri due soggetti, G.G. e G.C., entrambi 42enni di nazionalità rumena e residenti a San Bonifacio, sono denunciati per aver causato delle lesioni, nel corso di una lite, ad un loro connazionale 44enne, residente a Lonigo, che li ha denunciati.

Un marocchino di 32anni, S.O., con precedenti e senza fissa dimora, mentre si trovava in evidente stato di ubriachezza all’interno di un esercizio commerciale di Lonigo. ha minacciato una dipendente, che ha chiamato i carabinieri. Oltre all’identificazione e ad una denuncia, il marocchino dovrà anche pagare una multa per lo stato di ubriachezza. Un altro giovane, C.T., di 24 anni, moldavo e anche lui con precedenti, residente a Montegaldella, deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale perché mentre si trovava alla guida della propria autovettura, non si è fermato all’alt dei carabinieri, dileguandosi a forte velocità per le vie del paese. Per la sua condotta di guida e le violazioni al codice della strada, dovrà pagare una multa coi fiocchi, di oltre seimila euro.

Sempre per quanto riguarda la guida, F.P, 40enne residente ad Altavilla Vicentina, e  F.C, 28enne residente a Pojana Maggiore, sono sorpresi alla guida con un tasso alcolemico quantificato, rispettivamente, in g/l 1.15 e g/l 2.82. Per questo motivo sono indagati per guida in stato di ebbrezza con l’aggravante delle ore notturne. Infine, M.P, 28enne residente a Castegnero, è stato segnalato dai militari della stazione di Longare, alla Prefettura di Vicenza, quale assuntore di sostanze stupefacenti perché trovato in possesso di un grammo di cocaina. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità