Breaking News
Johnny Cash - Foto di Heinrich Klaffs (CC BY-SA 2.0)
Johnny Cash - Foto di Heinrich Klaffs (CC BY-SA 2.0)

Thiene, letture e musica nel Parco di Villa Fabris

Thiene – Al via, a Thiene, la nuova rassegna dal titolo “Whispers: reading and notes under the moon” che intende promuovere la cultura contemporanea nella splendida cornice del Parco di Villa Fabris. Il programma, ideato dall’assessorato alla cultura del Comune di Thiene in collaborazione con Villa 6 Sharing Bar, prevede quattro serate, aperte al pubblico, nei lunedì dal 2 al 23 luglio, con inizio alle 21.30 e ad ingresso libero.

Si comincia dunque questa sera, con Silva Cantele che legge e canta “Johnny Cash”, in un suggestivo percorso attraverso la poetica del cantautore country. Il secondo appuntamento è il 9 luglio, con Laura Milan ed il suo “Omaggio a Pablo Neruda”. La Milan sarà accompagnata da Sara Saggin alla chitarra e da Erika Basso della scuola DanzaE’ di Mirabella. I testi sono curati da Chiara Carraro.

Lunedì 16 luglio saranno i Dago Red a presentare “Fumo”, letture originali di Stefano Tamiozzo e Giacomo Polga accompagnate da Nick Trick Dynamite Freak (chitarra/voce/synth) e Marco Billo al basso. Le fotografie sono di Nicola Ciscato. Nell’ultima serata, quella del 23 luglio,  la compagnia teatrale degli Scalcamontagne presenterà “Ascoltala. Musica e parole a cuor leggero”, racconti tragicomici sull’assurdità della vita con Sara Tamburello e Luca Nardon.

“Con questo nuovo ciclo di incontri estivi – spiega Maria Gabriella Strinati, assessore thienese alla cultura –  ho voluto dare un segnale che valorizzasse le professionalità artistiche locali e coniugasse musica e parola nella declinazione più pregnante e ricca di significato. Sono legata a questi quattro artisti, che hanno subito accettato di collaborare all’iniziativa e ringrazio Villa 6 per la disponibilità dimostrata. Credo nel valore della letteratura come strumento di conoscenza dell’animo umano e considero la musica il mezzo per veicolare al meglio le diverse emozioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *