martedì , 19 Ottobre 2021

Thiene, 17enni pizzicate con marijuana e eroina

Thiene – Tre ragazze di Thiene, 17enni e studenti di scuola superiore, sono state segnalate alla Prefettura di Vicenza quali assuntrici di stupefacenti dopo che la Polizia locale Altovicentino le ha trovate in possesso, complessivamente, di circa sette grammi di marijuana e di 0,1 grammi di eroina. E’ stato un agente Nucleo tutela ordine e decoro urbano, in servizio di vigilanza alla stazione ferroviaria, a notarle mentre erano sedute sul davanzale di una finestra dell’ex scalo merci.

Vedendolo, le ragazze sono scese dal davanzale e si sono dileguate, ma l’agente ha ispezionato il posto ed ha trovato uno spinello, appena confezionato e buttato via, e un grinder con un po’ di marijuana dentro. Ha chiesto così l’intervento di altri due colleghi, che hanno ben presto individuato e fermato le ragazze nel parco Aldo Moro.

Accompagnate al comando e messe alle strette, due delle ragazze hanno estratto dal reggiseno due sacchettini di marijuana, mentre la terza ha preso dalla borsa e consegnato la piccola quantità di eroina. Nella borsa aveva anche l’occorrente per “il buco”, ovvero una siringa da insulina e un cucchiaio che mostrava i segni di esposizione alla fiamma di un accendino.

Alla presenza dei loro genitori, le tre ragazze, tutte diciassettenni e residenti nei comuni dell’alto vicentino, si sono dichiarate assuntrici di sostanze stupefacente da molto tempo. Erano andate poco prima a Vicenza, in treno, e a Campo Marzo avevano acquistato sia l’eroina che la marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità