Schio e dintorni

Schio, giro di vite sulla musica ad alto volume

Schio – Giro di vite a Schio sul piano della ricerca dell’ordine pubblico, in particolare con l’applicazione, ieri sera per la prima volta, della recente ordinanza di “divieto di utilizzo di bottiglie e bicchieri in vetro e di divulgatori sonori in Piazza Falcone e Borsellino fino al 31 ottobre 2018”.

In particolare è stato sanzionato, con un verbale da 50 euro, un 19enne residente a Santorso, di origini magrebine, poichè “diffondeva musica ad alto volume mediante cassa acustica blue tooth collegata ad uno smartphone, senza autorizzazione del Comune”. Si è giustificato dicendo di non essere a conoscenza dell’ordinanza.

La problematica della musica ad alto volume è venuta alla ribalta, negli ultimi tempi, a seguito della notevole diffusione delle micro casse acustiche collegate agli smart phone. Le problemtiche ravvisate la sera del 12.05.2018 in piazza Falcone e Borsellino, che hanno poi determinato l’intervento della polizia locale e dei carabinieri, erano state originate dall’uso di tali dispositivi che hanno suscitato le proteste dei residenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button