sabato , 16 Ottobre 2021
Una pistola taser. E' visibile l'arco elettrico che si sprigiona fra i due elettrodi - Foto di Jason Bain (CC BY 2.0)
Una pistola taser. E' visibile l'arco elettrico che si sprigiona fra i due elettrodi - Foto di Jason Bain (CC BY 2.0)

Rapinato al bancomat sotto minaccia di un taser

Grumolo delle Abbadesse – Rapinato sotto la minaccia di una pistola taser, una di quelle cioè che rilasciano una scarica elettrica che immobilizza temporaneamente chi ne è colpito, che rimane di fatto paralizzato per un po’ per via della contrazione muscolare. E’ successo a Grumolo delle Abbadesse, nella tarda serata di ieri, mercoledì  ieri 25 luglio, ad un ragazzo di 17 anni, originario di Bassano del Grappa.

Il giovane aveva chiamato il 112 ed erano subito intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile, ai quali ha raccontato in dettaglio l’accaduto. Ha detto che poco prima era stato minacciato con il taser da tre sconosciuti, subito dopo aver prelevato una somma di denaro ad uno sportello bancomat.

I tre si sono fatti consegnare i soldi, 150 euro,  e subito dopo sono fuggiti a bordo di un’auto di cui non si conosce però modello e targa. I carabinieri del nucleo operativo di Vicenza hanno subito avviato le indagini per identificare i rapinatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità