Operaestate, al via per le famiglie il Minifest

Dueville – Prende avvio, domani, domenica primo luglio, il Minifest, la rassegna di teatro e danza dedicata ai bambini ed alle famiglie di Operaestate Festival. Sarà la compagnia Teatro delle Arance a presentare lo spettacolo “Rane, ranocchi, incantesimi e pastrocchi”, con inizio alle 21.15, al Busnelli giardino magico di Dueville. L’evento è inserito nel cartellone di Operaestate Festival 2018, realizzato dal Comune di Bassano del Grappa in collaborazione con quello di Dueville.

Quanto alla trama dello spettacolo, Rossella è una strefata, un po’ strega e un po’ fata, molto distratta e smemorata, a cui piace narrare storie magiche con personaggi e ambientazioni fantastici. In questa occasione sceglie di narrare al proprio pubblico la vicenda di Betty e del principe Goffredo, i quali vengono colpiti da un incantesimo che li trasforma rispettivamente in una rana e in un ranocchio.

“Rossella – si legge nella presentazione della serata – conduce i propri spettatori attraverso un complicato intreccio di avventure ambientate tra castelli e paludi, colpi di scena, magie, incantesimi. Grazie all’aiuto di tanti buffi amici e del pubblico, Betty e Goffredo riescono a sciogliere il sortilegio e avere il tanto desiderato lieto fine. La storia di questa principessa e del suo principe vuole invitare il giovanissimo pubblico a trovare il coraggio che serve, per affrontare gli ostacoli e le difficoltà che molto spesso sono necessarie per crescere.

“L’associazione Teatro delle Arance nasce dalle fondamenta consolidate del Piccolo Atelier dello Spettacolo, struttura ospitata dal Teatro dei Pazzi. Nel 2017 decide di ripartire, utilizzando un nome diverso, presso lo spazio culturale Zenit a San Donà di Piave. Nello stesso anno prende vita anche una compagnia teatrale, che porta sui palchi del nord Italia commedie e allestimenti firmati da Giovanna Digito. La compagnia si propone come obiettivi principali la formazione di nuovi attori e appassionati di teatro e la sensibilizzazione degli spettatori”.

Dal sito di Operaestate (www.operaestate.it) è possibile scaricare le illustrazioni in bianco e nero dei personaggi di Rane, ranocchi, incantesimi e pastrocchi, realizzate da Agnese Scapin. In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato alla stagione invernale del Cinema Teatro Busnelli. Info: biglietteria Operaestate festival, telefono 0424 524214.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità