Olimpiadi invernali 2026, sarà candidatura unitaria?

Venezia – “Siamo in linea con la proposta di candidatura unitaria avanzata dal Coni e dal presidente Malagò. Chiediamo di fare presto e che ci siano precise garanzie per tutti coloro che vogliono essere della partita”.

Lo ha dichiarato oggi il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, commentando l’annuncio, fatto dal presidente del Coni Giovanni Malagò, che il Comitato olimpico nazionale indica come soluzione migliore una candidatura unitaria italiana per ospitare le Olimpiadi Invernali del 2026. Avevano presentato i loro dossier, come è noto, Cortina Dolomiti Unesco, Milano e Torino.

“Occorre – aggiunge Zaia – pieno sostegno e unitarietà sul piano organizzativo, ma anche da parte di tutte le aree interessate. La candidatura unitaria deve esserlo anche per quanto riguarda il consenso dei territori. Facciamo presto, perché le Olimpiadi invernali 2026 sono a portata di mano, ma bisogna andare avanti con un progetto serio, forte, ben condiviso e sposato dai territori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *