Neonata muore all’ospedale di Santorso. 5 indagati

SantorsoVenerdì 20 luglio – Appena sei ore è durata la vita di una bambina, venuta alla luce all’ospedale di Santorso con taglio cesareo, in una situazione in effetti già difficile, e morta poco dopo. E’ successo lo scorso 12 luglio ma l’azienda Ulss 7 Pedemontana ne ha dato notizia solo oggi, ovvero dopo aver espletato le procedure del caso, comprese quelle che riguardano la magistratura. Ci sono infatti tre medici ginecologi e due ostetriche indagati, come atto dovuto, per questa morte, sulla quale si intende, ovviamente, fare piena luce.

La piccola era figlia di una donna di origine ghanese e ad ucciderla sono state delle complicazioni cardiache. La donna era giunta il giorno prima all’ospedale ma la situazione si era già presentata difficile, dato che era evidente uno scompenso nel battito cardiaco del feto.

Si è così pensato di procedere d’urgenza con il taglio cesareo, far nascere la piccola al più presto insomma, e trasferirla subito nel reparto di terapia intensiva neonatale. Purtroppo ogni tentativo di far sopravvivere la neonata, compreso il massaggio cardiaco, è stato vano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *