Al Marostica Summer Festival è tempo di “Grease”

Marostica – Tanto rock and roll, canzoni e coreografie travolgenti sono gli ingredienti del musical che è di scena questa sera la Marostica Summer Festival. Si tratta di “Grease”, proposto dalla Compagnia della Rancia, divenuto ormai da tempo un cult intergenerazionale, con più di venti anni di repliche in Italia. Quest’anno, tra l’altro, ricorrono i 40 anni dall’uscita del film con John Travolta e Olivia Newton-John, tornato in edizione restaurata e celebrato a Cannes con una proiezione speciale sulla spiaggia.

“Grease” non ha molto bisogno di presentazioni: è un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che a un’epoca, gli anni ’50. Con la sua celebre colonna sonora, brani come Summer nights e You’re the one that i want, e coreografie piene di ritmo e di energia, ha fatto innamorare e ballare divenendo una sorta di fenomeno pop.

Anche i suoi personaggi sono diventati delle icone generazionali, come Danny Zuko (Giulio Corso), il leader dei T-Birds, innamorato di Sandy (Lucia Blanco), la ragazza acqua e sapone che arriva a Rydell e, per riconquistare Danny dopo un flirt estivo, si trasforma diventando sexy e irresistibile. Insieme a loro, l’esplosivo Kenickie (Gianluca Sticotti), la ribelle  Rizzo (Eleonora Lombardo), i T-Birds, le Pink Ladies, gli studenti dell’high school e un particolarissimo angelo (Nick Casciaro).

Il protagonista, nel ruolo di Danny Zuko, sarà dunque Giulio Corso. Diplomato presso l’Accademia nazionale di arte drammatica Silvio D’Amico, Corso ha esordito al cinema con “Walking on Sunshine”. E’ stato poi protagonista maschile, accanto a Lorella Cuccarini, in “Rapunzel il musical” vincendo nel 2016 il Premio Persefone come migliore attore emergente.

In televisione ha recitato nel docufilm su Paolo Borsellino “Adesso tocca a me”, ed in altre produzioni come “Squadra antimafia 5”, “Francesco”, per la regia di Liliana Cavani, “Il Commissario Montalbano”, “The Arrangement” e “Rocco Chinnici”. Al cinema ha lavorato in “Soledad”, della regista argentina Agustina Macri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *