Breaking News

Il cadavere di un uomo trovato in un canale

Pozzoleone – Il corpo senza vita di un uomo è stato trovato questa mattina a Pozzoleone, in un canale in via Vegra. A scorgere il cadavere nell’acqua è stato un passante, un agricoltore, verso le 7.30, che ha subito dato l’allarme e consentito l’arrivo sul posto degli operatori del Suem 118, della polizia locale e dei carabinieri della Compagnia di Thiene.

Per estrarre il corpo dall’acqua si è anche dovuto prosciugare in parte il canale. La vittima è Michele Zolin, 40enne di Sandrigo che ieri, poco dopo la mezzanotte, terminata la cena in una sagra paesana del luogo, stava rincasando, a bordo di una motocicletta, quando di lui si sono perse le tracce.

Non troppo lontano dal cadavere è stato anche rinvenuto il casco che l’uomo indossava, mentre non è stata ancora trovata la moto, né si sa esattamente cosa sia successo. Il corpo dell’uomo però dovrebbe essere stato trasportato dalla corrente. I primi accertamenti dei carabinieri portano ad escludere una responsabilità di terzi nella morte del quarantenne, attribuendo l’evento a cause accidentali, alle conseguenze di un incidente stradale insomma.

Nelle prossime ore, con l’aiuto anche dei vigili del fuoco, verrà scandagliato il fondo del canale, alla ricerca della moto. Il magistrato di turno ha disposto la traslazione della salma presso l’ospedale civile di Vicenza per chiarire le cause della morte e per un’eventuale autopsia. Sul cadavere non sono stati trovati segni di violenza o altri elementi particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *