Breaking News

Fiera, Vicenza tratta con Rimini per non scomparire

Rimini – Si è tenuto ieri, lunedì 23 luglio, a Rimini, nella sede di Ieg, un incontro tra i rappresentanti di Rimini Congressi e quelli di Vicenza Holding, sulle richiesta di modifica al patto parasociale presentate dalla società vicentina. Per Rimini Congressi erano presenti l’amministratore unico, Marino Gabellini, e l’assessore al bilancio e alle società partecipate del Comune di Rimini, Gianluca Brasini, mentre per Vicenza Holding c’era l’amministratore unico, Primo Ceppellini, il vicesindaco e assessore alle risorse economiche del Comune di Vicenza, Matteo Tosetto, e alcuni funzionari di Comune, Provincia e Camera di Commercio di Vicenza.

“La trattativa sta andando avanti in modo costruttivo – ha commentato Tosetto dopo l’incontro –. Il Comune di Vicenza si sta battendo per mantenere il diritto di nomina di un componente del consiglio di amministrazione, anche nel caso di aggregazione con Bologna e in qualsiasi altra ipotesi di fusione futura. Dal momento che tutte le decisioni sulla programmazione fieristica e sugli investimenti passano per il Cda, il quale vota all’unanimità, la presenza di un amministratore nell’organo decisionale andrebbe a tutelare la posizione di Vicenza. Se il prossimo 3 agosto l’assemblea dei soci di Ieg approverà il progetto di quotazione in borsa della società e le relative modifiche statutarie, e la quota di proprietà detenuta da Vicenza Holding scenderà sotto l’attuale 19%, chiederemo di mantenere il diritto a nominare un consigliere nel Cda finché la società vicentina deterrà il 4% delle azioni”.

“Nel corso dell’incontro – ha proseguito il vicesindaco – è emersa anche la possibilità di vendere, fino al massimo del due per cento, le attuali azioni a breve termine, se conveniente. Resta fermo che gli accordi verbali raggiunti a margine della riunione di ieri dovranno trovare definizione in un documento ufficiale che dovrà essere sottoscritto da tutti i soci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *