Veneto

Decreto dignità, Fracasso: “E’ la Lega di prima i veneti?”

Venezia – “La Lega sembra essersi dimenticata del suo cavallo di battaglia: prima i veneti”. Così il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Stefano Fracasso commenta le tante voci polemiche che si stanno alzando in Veneto contro i possibili effetti del decreto dignità.

“Già lo scorso primo luglio – sottolinea Fracasso – spiegavo come il decreto dignità, al posto di difendere i lavoratori, avrebbe creato disoccupazione, soprattutto in un settore caro al Veneto come quello del turismo. Col passare delle settimane sono sempre di più gli imprenditori e gli industriali che attaccano la frittata che il governo 5 Stelle-Lega rischia di fare con questo provvedimento”.

“Proprio la Lega – continua il capogruppo Pd – sembra essersi completamente dimenticata il territorio che per decenni ha difeso. E, su questo come su tanti altri temi, spicca il silenzio del presidente Zaia. L’auspicio è che la levata di scudi del Veneto serva a far sì che il Parlamento faccia gli interessi del lavoro e delle imprese del Veneto. Altrimenti inizia sì il governo del cambiamento, ma del cambiamento in peggio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button