Breaking News

Controlli straordinari dei Carabinieri. Sette denunce

Vicenza – Si fanno sempre più intensi ed accurati i controlli del territorio da parte dei carabinieri, che negli ultimi giorni hanno denunciato sette persone per reati vari, e segnalato due giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti. Sono stati i militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Vicenza e quelli delle stazioni di Longare e Sossano che, nell’ambito di un servizio di prevenzione organizzato nel capoluogo e nei restanti comuni del territorio di competenza.

Per cominciare, un 22 residente a Vicenza, R.P., dopo un diverbio con un conoscente per futili motivi, è stato denunciato per minaccia aggravata dall’uso di un coltello. Poi, un uomo di 44 anni, I.F., residente a Sirmione, in provincia di Brescia, e due pachistani residenti a Milano, B.F, di 31 anni, e B.MA, 21enne, sono stati denunciati perché ritenuti responsabili di una truffa in concorso ai danni di un 30enne, residente a Val Liona, al quale hanno chiesto di effettuare, a loro favore, dei bonifici e ricariche di Postpay per un totale di 300, finalizzati all’acquisto di una autovettura. Naturalmente l’auto non è stata mai consegnata ed i tre si sono resi irreperibili.

Nell’ambito invece dei controlli finalizzati a prevenire le così dette stragi del sabato sera, il 23enne F.M., di Grumolo delle Abbadesse, il 43enne A.C., di Vicenza, e K.B 23enne, di Dueville, sono stati sorpresi mentre guidavano in stato di ebbrezza alcolica e quindi denunciati con conseguente ritiro delle patenti di guida.

Infine , due giovani residenti a Vicenza, G.G. di 28 anni, e F.F., di 23 anni, sono stati trovati in possesso rispettivamente di circa mezzo grammo di cocaina il primo e di due grammi di hashish il secondo. In entrambi i casi si tratta di detenzione per è uso personale, e quindi i due sono segnalati alla Prefettura di Vicenza quali assuntori. I controlli dei carabinieri proseguiranno su tutto il territorio provinciale anche nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *