Breaking News
I vertici del F.C. Bassano 1903. Da sinistra Cristian Giacometti, Fabio Campagnolo e Francesco Maino
I vertici del F.C. Bassano 1903. Da sinistra Cristian Giacometti, Fabio Campagnolo e Francesco Maino

Calcio, anche Bassano ricostruisce la squadra

Bassano del Grappa – Se, come detto in più occasioni, a Vicenza si lavora per dare corpo e personalità al nuovo L.R. Vicenza Virtus della famiglia Rosso, a Bassano si cerca di fare altrettanto per mantenere una presenza calcistica nella città del ponte. Lo si sta facendo costruendo un nuova società, la F.C. Bassano 1903, che dovrà sostituire la Virtus, anch’essa di Rosso ed ora trasferita nel capoluogo al posto del fallito Vicenza Calcio. Sono due operazioni ben diverse tra di loro, con basi di partenza anche diverse.

Il F.C. Bassano ripartirà infatti dal calcio dilettantistico, dalla Prima categoria, sempre che non vada a segno la petizione che è stata lanciata per far giocare la nuova squadra nel prossimo campionato di Promozione. E’ stata infatti avanzata richiesta ufficiale in questo senso e, nella domanda inviata ai vertici federali, si fa riferimento ai fatti recentemente avvenuti a Bassano in ambito calcistico, “città – si legge ancora – inopinatamente spogliata della propria compagine, trasferitasi a Vicenza in forza di una deroga rilasciata dalla Federazione e che ha visto, pertanto, sparire il calcio professionistico”.

Forte di una tradizione calcistica che conta oltre un secolo di vita, e che negli anni recenti è stata un’importante protagonista dei campionati professionistici, Bassano chiede, dunque, alla Federazione di poter disputare un campionato importante. Ma per farlo ha bisogno dei suoi tifosi e dell’intera città. Così ha preso il via questa petizione, tra i bassanesi e i tifosi giallorossi, chiamati a sostenere con una firma la richiesta della società. L’appello della società ai tifosi è quello di andare ad apporre la propria firma per far sentire alla Figc la voglia della città di Bassano e dei suoi tifosi di tornare subito ad essere protagonisti del calcio che conta.

Intanto il direttore sportivo del F.C. Bassano 1903, Cristian Giacometti, sta lavorando per completare i tasselli dello staff tecnico che affiancherà l’allenatore Francesco Maino alla guida della prima squadra giallorossa. In panchina, come secondo, ci sarà Antonio Anastasio, in arrivo dalla Godigese. Già scelto anche il nome del preparatore dei portieri che sarà Nicola Bin. Oltre ad aver lavorato nello staff delle giovanili del Vicenza calcio dal 2015 al 2018, Bin ha maturato esperienze in prima e seconda categoria e da diversi anni è un componente dello staff della scuola portieri di Sport Camp Academy. 

Quanto ai giocatori, ne sono già arrivati tanti nei giorni scorsi, tra i quali i difensori Ilir Frangu e Leonardo Gallina. Frangu, macedone, classe 1996, ha militato nella Juventina Laghi, Liapiave, Imolese, Altovicentino e nell’Under 19 del Bassano Virtus. Leonardo Gallina, classe 1998, ha giocato a Montebelluna e Caerano. Altri difensore arrivati sono Nicola Meneghetti. Classe 1993, che ha iniziato la carriera nell’Ac Romano in Eccellenza nel 2010/2011, per poi militare nel Real Vicenza, Thermal Abano, Union Quinto, Cartigliano, Mussolente e San Giorgio in Bosco, formazione dalla quale proviene, Manuel Benetti, diciottenne che arriva dalla Berretti del Vicenza, e Nicolò Frasson, classe ’98, che ha militato nelle giovanili del Bassano Virtus e nel Cornuda.

Ingaggiati anche Alessandro Gaborin, 18 anni, difensore in arrivo dall’Eurocalcio, Riccardo Comarin, 20 anni, centrocampista proveniente dalle giovanili del Bassano e con una successiva esperienza nel Cartigliano, David Savio, classe ’95, attaccante cresciuto tra AC. Romano e Mussolente, Nicolò Cosma, attaccante, classe’ 92, che dopo un anno nel settore giovanile del Bassano Virtus ha giocato nel Montebelluna, prima di passare alla Primavera del Cittadella. Da qui, un’esperienza al Carpenedolo (serie D)  e poi Mussolente, Rosà e San Giorgio in Bosco.

Ed ancora, Marco Frachesen, centrocampista, classe ’94, con due anni al Montebelluna, in serie D,  due stagioni al Mussolente, in Promozione, e tre anni con il Cartigliano in Eccellenza, Giacomo Maistrello, attaccante, classe ’97, con al settore giovanile del Bassano Virtus e una stagione in serie D a Este, e poi l’ultima annata tra Cornuda e Marostica, in Eccellenza. Infine Davide Xamin e Nicholas Ceccato. Xamin, centrocampista, classe ’96, in carriera ha militato a Bassano, Montebelluna, Cittadella, Pergolettese e Levico Terme. Nicholas Ceccato, centrocampista, classe ’99, arriva invece dal settore giovanile del Bassano Virtus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *