sabato , 16 Ottobre 2021

Zugliano, un parco che è un “Diritto dei bambini”

Zugliano – “Ringrazio la polizia locale per l’importante intervento. Penso sia pedagogico ricordare le regole di utilizzo del parco. Per questo chiedo anche la collaborazione di tutti i cittadini. Il parco Diritti dei bambini deve diventare sempre più uno spazio fruibile da tutti, in particolare per le famiglie con bambini. Se gruppi di giovani vogliono frequentarlo lo facciano nel pieno rispetto delle regole”.

Sono parole del sindaco di Zugliano, Sandro Maculan, che con esse commenta un intervento della polizia locale che ha ristabilito le regole nel parco zuglianese, ma soprattutto sottolinea l’importanza della scelta di destinare uno spazio verde ai più piccoli ed alle famiglie, ormai soffocate dal cemento, dai motori e dalla maleducazione imperanti nella nostra società.

Erano state tante infatti, negli ultimi tempi, le segnalazioni di cittadini riguardanti il parco di via Marconi, e del suo essere spesso ostaggio del comportamento irriguardoso da parte di molti giovani. L’amministrazione comunale ha quindi installato nell’area verde dei cartelli, per evidenziare ai fruitori del parco i comportamenti vietati e garantire, appunto i diritti dei bambini, concetto che dà anche il nome al parco.

Ma non è servito perché nel pomeriggio di sabato una pattuglia della Polizia locale Nordest vicentino, incaricata di un controllo al parco, ha trovato quattro giovani, dei quali due minorenni, tutti residenti in altri comuni che consumavano bevande alcoliche, mentre i due minorenni stavano fumando, mentre entrambe le cose sono vietate. I ragazzi sono stati multati con 50 euro ciascuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità