Breaking News

“Volare alto”, itinerario di trekking in 16 tappe

Vicenza – Si intitola “Volare Alto”, il libro, in uscita in questi giorni, che propone un nuovo modo di vivere le montagne vicentine e le escursioni in gruppo. L’idea è di Giulia Manea, appassionata di trekking e founder di Unione Collector, e Valerio Di Fiori, trip planner, che hanno selezionato, studiato e percorso un itinerario di trekking che va dalla Catena delle Tre Croci alle Dolomiti del Brenta, passando per il Monte Baldo. Di Fiori, che ha percorso metro per metro tutti i tracciati, dormendo tra rifugi o allestendo la tenda in quota per la notte, ha disegnato così un itinerario in 16 tappe che è diventato il cuore di partenza di questo libro.

Al centro del volume ci sono i percorsi, tracciati e sperimentati, illustrati nei dettagli con tabelle e cartine, a cui si aggiungono foto suggestive, scattate anche all’alba e al tramonto. Il libro è stato scritto dal giornalista Luca Pozza, che ha già alle spalle altre quattro pubblicazioni legate al mondo dello sport e che ha scelto di arricchire l’opera con racconti e differenti punti di vista sulla montagna, sotto forma di interviste a cinque esperti. Sono due comandanti del Corpo forestale, uno chef stellato, uno scalatore e  un docente e scrittore, appassionato di escursioni in quota, ed è proprio grazie a loro che il libro prende in esame vari aspetti della montagna.

“Questo volume – spigano gli animatori dell’iniziativa – è il risultato corale di un’esperienza di trekking diretta vissuta nell’ambito di Andata/Ritorno, serie di iniziative nate per valorizzare il territorio delle montagne vicentine e delle Prealpi attraverso sport, turismo e cultura. L’idea è che condividere momenti e percorsi permetta di diffondere nel modo più autentico il desiderio di entrare in contatto diretto con le splendide montagne del territorio veneto, partendo dalla provincia vicentina fino alle Alpi veronesi e alle Dolomiti”.

“Le escursioni effettuate nel 2017 hanno permesso ai partecipanti di scoprire luoghi affascinanti come il Sentiero dei cordoni e le cime Costabella (2053 m slm) e Cornetto (2.180 metri), senza dimenticare Passo Plische, l’alto Vallone Campobrun e il Vallone Osanna, il balcone panoramico di Bocca Gaibana, Monte Sparavieri e Ponte de Broca con la Madonnina degli Alpini. Il risultato è appunto questo libro, fatto da sedici tappe alla scoperta di sentieri e luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *