Breaking News

Vicenza, Spi Cgil propone i Campi della Legalità

Vicenza – E’ stata presentata ieri, sabato 16 giugno, a Vicenza, presso l’Istituto Canova, l’iniziativa di conclusione del progetto Sentieri della Legalità, realizzato su proposta dello Spi Cgil di Vicenza e provincia, assieme alle scuole superiori vicentine Canova, Montagna e Quadri. Diversi i singoli progetti seguiti dagli insegnanti referenti nelle scuole, che però si concludono con una esperienza di volontariato di alternanza scuola lavoro, ovvero i campi della legalità.

Vi accedono venticinque studenti delle tre scuole e si svolgono in strutture sequestrate alle mafie a Campolongo Maggiore, nel veneziano, e a Erbé nel veronese. Il segretario generale del sindacato pensionati della Cgil di Vicenza e provincia, Igino Canale, ha sottolineato “come sia doveroso, per conto delle generazioni che lo Spi rappresenta, contribuire alla formazione delle nuove generazioni soprattutto sul versante della cultura della legalità”.

Per questo motivo lo Spi Cgil vicentino finanzia, di tasca degli iscritti, venticinque borse di studio per fare in modo che i ragazzi possano partecipare ad una settimana di lavoro e studio presso le due strutture che si trovano in Veneto e gestite dall’Arci e da Libera, oltre che da altre associazioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *