Breaking News
Il nuovo sindaco di Vicenza Francesco Rucco
Il nuovo sindaco di Vicenza Francesco Rucco

Vicenza, Rucco si è insediato: “Sindaco di tutti”

Vicenza – Giorno di insediamento alla guida del Comune di Vicenza, quest’oggi, per Francesco Rucco, eletto sindaco il 10 giugno in rappresentanza della coalizione di centrodestra, che riconquista così Palazzo Trissino dopo un decennio di amministrazione del Partito Democratico e del centrosinistra, sotto il segno di Achille Variati.

“Sarò il sindaco di tutti, non solo del 50,64% di vicentini che ci ha votato ma della cittadinanza di Vicenza nel suo complesso”, ha assicurato Rucco questa sera, nella Sala Stucchi del palazzo comunale, durante la cerimonia di consegna della fascia tricolore, mentre in tarda mattinata, intorno all’ora di pranzo, in Sala Bernarda, c’era stata quella di lettura del verbale e di proclamazione del nuovo sindaco.

Da domani quindi inizia il lavoro per dare una giunta alla città. Si partirà con quella che è stata già definita una mini-giunta, composta di tre persone, per avviare la macchina dell’amministrazione e porre le basi di quella che sarà poi la giunta vera e propria. Unica certezza, comunque, è per ora il ruolo di assessore alla mobilità e infrastrutture che avrà Claudio Cicero. Probabilmente il terzo componente dell’esecutivo iniziale sarà una donna. Entro due settimane dovrebbero essere invece assegnate anche tutte le altre deleghe.

“Mi sono candidato – ha detto il nuovo sindaco di Vicenza, di fronte ai molti intervenuti per la cerimonia di insediamento – perché amo questa città e voglio vederla ripartire. La vostra presenza è già uno stimolo per mettersi al lavoro, con la nostra squadra e con tutto il consiglio comunale. Tutti noi dovremo impegnarci al massimo per questa città, e per quanto mi riguarda sarò un sindaco che guarda al bene comune con gli occhi di un cittadino, un amministratore che non sta nel palazzo ma tra la gente”.

Francesco Rucco si è quindi recato nel suo studio per portare un breve omaggio alla bandiera di Vicenza, decorata con due medaglie d’oro al valore militare per la strenua difesa opposta agli austriaci nel 1848 e per la lotta di Liberazione durante l’occupazione tedesca, negli anni dal 1943 al 1945. Poi, come da tradizione, il nuovo sindaco è sceso in piazza dei Signori per rendere omaggio alla lapide della torre Bissara che ricorda i caduti vicentini nella Guerra d’Indipendenza, mentre domani in mattinata renderà omaggio alle lapidi dedicate alle vittime della guerra di Liberazione che dal 2013 si trovano nel parco del Museo del Risorgimento e della Resistenza.

Ricordiamo, concludendo, che Rucco è stato proclamato sindaco con 24.271 voti. L’ufficio elettorale centrale del Comune di Vicenza sta concludendo anche i controlli relativi ai voti di lista e alle preferenze. Al termine dei lavori saranno proclamati anche i consiglieri comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *