Breaking News
Da sinistra: Cristina Tolio, Claudio Cicero e Francesco Rucco
Da sinistra: Cristina Tolio, Claudio Cicero e Francesco Rucco

Vicenza, mini giunta comunale già al lavoro

Vicenza – Si è riunita stamane alle 8 la prima giunta della nuova amministrazione di Vicenza. L’esecutivo, in attesa delle altre nomine, è attualmente formato dal sindaco Francesco Rucco, da Claudio Cicero e da Cristina Tolio. A Claudio Cicero, quindi, promotore della lista che porta il suo nome, consigliere comunale di lunga data, già assessore dell’amministrazione Hüllweck e consigliere delegato alla mobilità per un periodo dell’amministrazione Variati, il sindaco Francesco Rucco ha affiancato Cristina Tolio, terza più votata nella lista della Lega.

Cristina Tolio, 54 anni, una figlia di 29, è insegnante da 37 anni e attualmente lavora alla scuola primaria Zecchetto di Vicenza. Da sempre appassionata di politica – oltre che di camminate in montagna – , moglie del sindaco di Creazzo Stefano Giacomin, il neo assessore è al suo primo incarico ufficiale. La “mini giunta” ha approvato la delibera di nomina del nuovo capo di gabinetto: l’incarico è stato assegnato a Luca Milani, 43 anni, coordinatore organizzativo della campagna elettorale di Francesco Rucco. Responsabile degli affari istituzionali dell’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura, è stato collocato in aspettativa per la durata del nuovo incarico, come previsto della legge.

La giunta ha quindi deciso, su proposta dell’assessore Claudio Cicero, di intervenire sulle corsie riservate agli autobus in viale San Lazzaro e davanti alla stazione. “Si tratta di interventi – ha commentato l’assessore Claudio Cicero – di natura sperimentale, attraverso i quali contiamo di riportare fluidità in due nodi diventati critici per la circolazione cittadina”. I primi lavori, che scatteranno già domattina alle 5 e dureranno un paio d’ore, riguarderanno la corsia riservata ai bus lungo viale San Lazzaro e viale Verona.

La corsia è stata istituita nel 2013 dal civico 89 di viale San Lazzaro fino alla rotatoria con viale Crispi e dalla rotatoria fino al civico 93 di viale Verona, in direzione centro storico. Una telecamera rileva e fa scattare la sanzione per i transiti non autorizzati. Alla luce dell’ampio periodo di attivazione sono state rilevate alcune criticità, con fenomeni di congestione che penalizzano lo stesso Tpl (trasporto pubblico locale), in prossimità della rotatoria con viale Crispi e all’incrocio tra viale Verona e il cavalcavia Ferreto de’ Ferreti.

Gli interventi migliorativi in programma domani prevedono la riduzione della corsia riservata ai mezzi Tpl per circa 40 metri in attestazione alla rotatoria tra viale San Lazzaro e viale Crispi e l’eliminazione del tratto di corsia riservata in viale Verona, nel tratto dalla rotatoria di viale Crispi fino all’incrocio con Ferretto de’ Ferretti, mantenendo la priorità per il Tpl garantita dal sistema semaforico “opticon”.

Il secondo intervento, programmato per lunedì notte, riguarda la corsia riservata ai bus in viale Milano, istituita nel 2016 in corrispondenza dell’autostazione Svt per ospitare alcuni capolinea degli autobus poi trasferiti in viale Roma. Di recente aggiunto un ulteriore tratto che ospita la fermata di alcuni autobus, in attestazione alla rotatoria del piazzale della Stazione. Anche in questo caso l’ampio periodo di attivazione ha messo in luce alcune criticità relative a congestioni del traffico tra piazzale Bologna e viale Ippodromo e alla rotatoria di piazzale della Stazione e a repentini quanto pericolosi cambi di corsia da parte degli automobilisti.

L’intervento deciso dalla nuova amministrazione a beneficio dell’intera viabilità della zona stazione riguarda l’eliminazione della corsia riservata ai mezzi Tpl nel tratto a fianco dell’autostazione Svt, con mantenimento dell’isola salvagente realizzata in corrispondenza dell’attraversamento pedonale, e la soppressione, a carattere sperimentale, del tratto di corsia riservata in attestazione alla rotatoria di piazzale della Stazione, con mantenimento della fermata in corsia e accodamento del traffico privato. Su entrambi gli interventi decisi oggi dall’amministrazione comunale l’azienda del trasporto pubblico locale Svt ha espresso parere favorevole ad una sperimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *