Breaking News
Voto a Vicenza, M5S incontra i quartieri

I pentastellati berici replicano a Ferrarin

Vicenza – E’ di oggi la notizia dell’abbandono del Movimento 5 Stelle da parte di Daniele Ferrarin, in polemica con i vertici nazionali che non hanno consentito l’uso del simbolo ai pentastella vicentini alle elezioni del 10 giugno. Ferrarin inoltre dissente dalla linea politica di recente presa dal movimento che, secondo lui, non corre sugli stessi binari del passato. Sempre di oggi è anche la pubblicazione, da parte del Giornale di Vicenza, di una sua intervista nella quale dichiara che, alle elezioni comunali di Vicenza, voterà per il candidato del centrosinistra Otello Dalla Rosa.

Liliana Zaltron
Liliana Zaltron

Passa solo qualche ora, ed ecco subito la risposta del Movimento 5 Stelle, che parla per bocca dell’altro consigliere comunale uscente della città berica, Liliana Zaltron. Da tempo i due, che hanno avuto rapporti difficili, sono visti come i rappresentanti delle due anime pentastellate: quella progressista (o di sinistra) Ferrarin, quella conservatrice (o di destra) Zaltron. Ma è davvero superata la divisione tra destra e sinistra? Liliana Zaltron, nell’intervento che segue, ne sembra convinta. Noi un po’ meno

*****

I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle della provincia di Vicenza, unitamente alla consigliere uscente Liliana Zaltron, con la presente prendono le distanze dalla posizione di Daniele Ferrarin che ha dichiarato, in un recentissimo articolo apparso sul Giornale di Vicenza, di dare il suo voto a Dalla Rosa, nella tornata elettorale del 10 giugno per il rinnovo dell’amministrazione locale. Ribadiamo con forza a tutti gli elettori, che la posizione ufficiale del Movimento 5 Stelle è quella di non schierarsi a favore di una lista rispetto ad un’altra. Il Movimento 5 Stelle è portatore di una logica di cambiamento che comporta il superamento di un’ideologia politica fondata sull’ormai vetusto dualismo tra destra e sinistra, alla quale il consigliere Ferrarin sembra ancora evidentemente ancorato.

Comprendiamo e condividiamo il dispiacere e la delusione del collega consigliere Ferrarin per la mancata certificazione della lista da parte dello Staff che ha comportato l’assenza del Movimento nella competizione elettorale. Tuttavia riteniamo scorretto che egli si avvalga del suo ruolo di consigliere per comunicare una posizione personale che potrebbe essere erroneamente interpretata come la posizione ufficiale del Movimento 5 Stelle. Proprio perché non è una forza politica legata a mantenere delle poltrone, informiamo i cittadini di Vicenza che, anche se non sarà presente nella scheda elettorale, il Movimento 5 Stelle continua a essere attivo in città grazie al lavoro di numerosi attivisti che per anni hanno sostenuto le iniziative dei colleghi consiglieri uscenti.

In qualità di consiglieri comunali della provincia vicentina rinnoviamo l’invito a tutti i cittadini di Vicenza di iniziare ad assumersi un impegno politico accanto agli attivisti perché il cambiamento diventa possibile qualora non si limiti a una semplice spunta su un simbolo nella scheda elettorale ma grazie a una reale partecipazione civica, interessandosi a tutte le scelte che ogni amministrazione comunale compie sul proprio territorio di competenza.

I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle
Per Vicenza, Liliana Zaltron
(seguono i nomi di vari comuni del vicentino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *