Breaking News
Militari in servizio nell’ambito dell’operazione “Strade sicure” - (Foto da: www.esercito.difesa.it)
Militari in servizio nell’ambito dell’operazione “Strade sicure” - (Foto da: www.esercito.difesa.it)

Espulso nigeriano che aveva aggredito i Lagunari

Vicenza – Un mese fa aveva aggredito, assieme ad un connazionale, un militare dell’Esercito Italiano di pattuglia a Campo Marzo. L’episodio aveva fatto scalpore in città, suscitando preoccupazione, indignazione diffusa e prese di posizione di vari personaggi politici, in particolare della destra. Ora, il protagonista di tutto questo, Theophilus Odijie, cittadino nigeriano di 23 anni, è stato espulso dal nostro paese.

E’ avvenuto i ieri, lunedì 4 giugno, ad opera della la polizia di Stato, che ha eseguito un provvedimento di espulsione, emesso dal prefetto di Vicenza. Odijie è stato accompagnato alla frontiera aerea di Bologna dove è stato imbarcato su un volo diretto verso il suo paese di origine. Lo straniero, era già stato condannato, in precedenza, per reati inerenti gli stupefacenti.

Il questore di Vicenza, Giuseppe Petronzi, alla luce della ritenuta pericolosità sociale dimostrata dal nigeriano, benché fosse stato riconosciuto beneficiario di protezione per motivi umanitari in quanto padre di figlio minore, ha disposto che l’ufficio immigrazione della Questura avviasse l’istruttoria per il diniego del titolo di soggiorno. La procedura si è conclusa positivamente ed in tempi brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *