Confartigianato permia giovani e vecchie aziende

Arzignano e Montecchio Maggiore – Si è svolta ieri, domenica 10 giugno, alla locanda Perinella di Brogliano, la cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza alle aziende del Mandamento Confartigianato di Arzignano e Montecchio Maggiore. L’appuntamento, che ha cadenza biennale, ha voluto celebrare le tre fasi ideali della vita di un imprenditore. Innanzitutto, l’avvio dell’azienda, premiando un giovane, in questo caso una giovane artigiana, per la voglia di mettersi in gioco e le giuste capacità.

Poi, consolidamento dell’attività, con un riconoscimento a quelle realtà che da più di trent’anni contribuiscono al benessere economico e sociale della Valle del Chiampo, alcune arrivate alla seconda o addirittura terza generazione dimostrando che valori e passione spesso si trasmettono di padre in figlio. Infine, la conclusione dell’esperienza lavorativa e l’impegno all’interno dell’associazione, a riprova che, in fondo, artigiani si resta per sempre, per questo non è mancato il riconoscimento ai pensionati artigiani.

Presenti i sindaci e i rappresentanti delle amministrazioni del territorio (Crespadoro, Altissimo, San Pietro Mussolino, Nogarole Vicentino, Chiampo, Arzignano, Montecchio Maggiore e Montorso Vicentino), il presidente provinciale e regionale di Confartigianato, Agostino Bonomo, e la giunta esecutiva, il presidente provinciale Anap, Severino Pellizzari, e i consiglieri Anap, sono state premiate dodici imprese, per il contributo economico e sociale che hanno apportato al territorio, oltre alla giovane imprenditrice e ai due pensionati.

Il presidente mandamentale Ruggero Camerra ha ricordato come “questi artigiani debbano essere orgogliosi per il contributo che danno al benessere del territorio in cui operano, nonostante le difficoltà quotidiane: costituiscono un esempio virtuoso di capacità imprenditoriale e di dedizione al lavoro”.

Ecco i premiati: Bortolino Piana di Altissimo; Naturalmente Legno, Impresa Edile Verza, Fbl Srl, Emilio Stenco, Tortellini San Marco, e Francesco Rosa di Arzignano; SAalm Caminetti di Chiampo; Padovan Valerio & C., Rancan Srl di Montecchio Maggiore; Pasticceria Raffaello di Montorso Vicentino; Logit Termoidraulica di Nogarole Vicentino., Giovane imprenditore: Alipel Srl (Arzignano); Pensionati: Igino Pezzo (Montecchio Maggiore) e Enzo Venicio Pozza (Arzignano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *