Breaking News

Cade per 400 metri col parapendio. Muore 24enne

Semonzo di Borso del Grappa – Tragedia ieri pomeriggio nei cieli di Borso del Grappa, dove un giovane di appena 24 anni ha perso la vita schiantandosi a terra con il parapendio, dopo un volo di circa quattrocento metri. E’ successo a Semonzo e la vittima è Flavio Violetto, studente universitario di fisioterapia, a Verona, da qualche tempo appassionatosi al volo libero. Terribile la dinamica di quello che dovrebbe essere successo.

Flavio Violetto
Flavio Violetto

In realtà è ancora tutto da accertare, ma secondo una prima ricostruzione, dopo circa una mezz’ora di volo, il parapendio del giovane si sarebbe avvitato, non svolgendo quindi la sua funzione e lasciando cadere con velocità verso terra il pilota. Sembra che il giovane a quel punto abbia anche azionato i dispositivi di emergenza, che dovrebbero espellere la vela malfunzionante ed aprirne un’altra, ma il tentativo è andato a  vuoto e la tragica caduta non si è arrestata. Molti lunghi interminabili secondi durante i quali certamente il ragazzo si è reso conto della tragedia che stava per compiersi.

Purtroppo, come è facile comprendere, è stato vano ogni tentativo di soccorso. Il giovane era originario di Castelfranco Veneto ma abitava da tempo a Cittadella. Frequentava regolarmente anche Bassano, dove era conosciuto perché lavorava in una palestra della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *