Breaking News
Il materiale sequestrato dalla polizia locale del Consorzio Nevi
Il materiale sequestrato dalla polizia locale del Consorzio Nevi

Thiene, sette denunce per spaccio alla ex Nordera

Thiene – Un sistema di spaccio organizzato con base a poche decine di metri dalla sede del Consorzio di polizia locale Nordest Vicentino, a Thiene, è stato scoperto e smantellato dagli agenti di via Rasa. Sette i giovani denunciati con le accuse di spaccio e detenzione, in concorso, di sostanze stupefacenti, nel dettaglio marijuana. Si tratta di ragazzi tra i 19 e i 23 anni, residenti nel thienese: sei maschi, di origine straniera, ed una ragazza italiana.

L’indagine della polizia locale è durata un paio di settimane e, grazie ad un veloce adattamento del sistema di videosorveglianza urbana installata in zona, è stato possibile individuare e denunciare i referenti di questa nascente “piazza dello spaccio”, un sistema nel quale ognuno aveva un proprio compito. Gli agglomerati di marijuana, tra l’altro inzuppati d’acqua così da farne aumentare il peso, venivano nascosti sugli alberi o dentro le grondaie della chiesa sconsacrata dell’ex Nordera.

Già dal primo pomeriggio di martedì  29 gli agenti hanno iniziato un servizio di osservazione sul posto, tenendo a disposizione tre pattuglie per fermare i clienti e, naturalmente, il cane antidroga Rocky. Alle 20.30 è arrivato il primo spacciatore, poi identificato, seguito successivamente da altri giovani.

Dopo un chiaro scambio di sostanze stupefacenti, peraltro ripreso dalle telecamere, due giovani si sono allontanati a bordo di una Opel Corsa, che è stata fermata, in via monsignor Pertile, da una delle pattuglie impiegate per l’operazione. Alla vista degli agenti, uno degli occupanti ha tentato di disfarsi di un involucro gettandolo dal finestrino. Un pacchettino che gli agenti hanno subito recuperato e sequestrato e che conteneva 0,80 grammi di marijuana. Per il giovane, un 20enne residente nel thienese, è scattata la segnalazione alla Prefettura di Vicenza.

Il servizio di appostamento ha permesso agli agenti di documentare una seconda cessione di stupefacenti. In questo caso, la ragazza acquirente, una 19enne thienese, è stata fermata a Sarcedo, in via Giberte. Messa di fronte all’evidenza, la giovane ha consegnato agli agenti un involucro contenente cinque grammi di marijuana. Involucro sequestrato e, pure la 19enne è stata segnalata alla Prefettura.

A questo punto la polizia locale è intervenuta direttamente nel luogo dello spaccio,  dove sono stati rinvenuti e sequestrati un sacchetto di cellophane contenente circa 25 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e 100 euro in banconote di vario taglio, una somma di denaro ritenuta provento dello spaccio. Inoltre, il fiuto del pastore tedesco Rocky, ha permesso di trovare e sequestrate varie palline di marijuana nascoste negli abiti dei giovani denunciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *