Breaking News

Sbrollini (Pd): “Basta morti sul lavoro! Si intervenga”

Roma – “Ennesimo incidente sul lavoro nel vicentino, è purtroppo morto asfissiato in fabbrica un 36enne alla Fis, ex Zambon, di Lonigo. L’ennesima tragedia nel nostro territorio. Basta, basta, basta morti sul lavoro!” Così Daniela Sbrollini, senatrice vicentina del Partito Democratico, levando la sua voce per denunciare la strage sul lavoro a cui stiamo assistendo negli ultimi tempi e che, ha fatto registrare ieri una nuova vittima nel vicentino, Andrea Galiotti, ucciso da una tragica ed assurda circostanza.

Daniela Sbrollini
Daniela Sbrollini

“Questa mattina – ricorda ancora la senatrice -, c’è stata un’importante e partecipata manifestazione sindacale regionale a Padova. La nostra è la regione che purtroppo detiene il triste primato dei morti e incidenti sul lavoro. I tre sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno manifestato unitariamente per porre l’attenzione su questo tema così importante. Voglio ribadire nuovamente come la sicurezza dei lavoratori debba essere una battaglia fondamentale, sia per lo Stato che per le aziende. Nelle prossime settimane riprenderà l’attività del Parlamento e probabilmente si avvieranno anche i lavori del nuovo governo, e questo tema dovrà essere una priorità per tutta la legislatura”.

“Il Partito Democratico – conclude Sbrollini – chiederà fortemente che al più presto ci si metta al lavoro in Parlamento per nuove ed efficaci soluzioni normative che prevengano gli incidenti e costringano le aziende ad investire di più sulla sicurezza negli ambienti di lavoro. Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha richiamato le forze politiche su questo tema”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *